Diftamide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diftamide
Diphthamide.png
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C13H23N5O3
Massa molecolare (u) 297,354
Numero CAS [75645-22-6]
PubChem 6438375

La diftamide è un amminoacido derivante dall'istidina presente nel fattore di allungamento eucariotico 2 (eEF-2). Si trova di solito in posizione H715 in eEF-2 dei mammiferi (H699 nel lievito). È il residuo che subisce ADP-ribosilazione ad opera della tossina difterica (da cui il nome) cosa che inattiva il fattore di allungamento.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) S. Liu, C. Bachran, P. Gupta, S. Miller-Randolph, H. Wang, D. Crown, Diphthamide modification on eukaryotic elongation factor 2 is needed to assure fidelity of mRNA translation and mouse development in Proceedings of the National Academy of Sciences, vol. 109, nº 34, 2012, pp. 13817–13822, DOI:10.1073/pnas.1206933109.
  • (EN) P. K. Gupta, S. Liu, M. P. Batavia, S. H. Leppla, The diphthamide modification on elongation factor-2 renders mammalian cells resistant to ricin in Cellular Microbiology, vol. 10, nº 8, 2008, pp. 1687–1694, DOI:10.1111/j.1462-5822.2008.01159.x.
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia