Didierea madagascariensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Didierea madagascariensis
Didierea madagascariensis 3.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Caryophyllales
Famiglia Didiereaceae
Genere Didierea
Specie D. madagascariensis
Nomenclatura binomiale
Didierea madagascariensis
Baill., 1880
Sinonimi

Didierea mirabilis
Baill.

Didierea madagascariensis Baill., 1880 è una pianta della famiglia delle Didiereaceae, endemica del Madagascar.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È una pianta succulenta con fusti colonnari alti sino a 8 metri, di 30-40 centimetri di diametro.
Le foglie, alterne, lineari, lunghe circa 15 cm, sono disposte all'apice dei rami e si alternano a lunghe spine, disposte in gruppi di quattro.
È una specie dioica, con fiori tubulari biancastri che presentano lobi stigmatici color magenta negli esemplari femminili e filamenti staminali dello stesso colore in quelli maschili.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Endemica del Madagascar meridionale, è una delle specie dominanti della foresta spinosa, ecoregione semidesertica caratterizzata da una lunga stagione secca e da scarsissime precipitazioni, in alcune zone al di sotto dei 350 mm per anno, concentrate nei mesi tra ottobre ed aprile.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Baillon HE, Sur le Didierea in Bull. Mens. Soc. Linn. Paris, 1880, pp. pp.258-259.
  2. ^ Donque, G. 1972. The climatology of Madagascar. In Biogeography and ecology of Madagascar, eds. R Battistini, and G. Richard-Vindard, pp. 87-144. The Hague, Junk.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]