Dichiarazione di indipendenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La dichiarazione di indipendenza è un atto che proclama l'indipendenza di un certo territorio dallo stato cui era precedentemente soggetto.

Con questo atto il territorio di cui si proclama l'indipendenza rivendica tutte le prerogative di uno stato sovrano.

Le dichiarazioni di indipendenza sono generalmente atti controversi, in quanto spesso vengono portate avanti contro il volere del governo cui il territorio è originariamente soggetto, o contro altre nazioni che nutrono interesse nel mantenimento di quella proprietà o colonia.

La più nota dichiarazione di indipendenza è quella degli Stati Uniti d'America del 1776, che è poi servita da modello in molti casi analoghi.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]