Dichiarazione di Rhens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La dichiarazione di Rhens è un atto del 1338, riguardante l'elezione del re da parte dei principi elettori tedeschi.

Mentre il potere dell'autorità imperiale si era sempre più affievolito a causa della nascita di importanti città e principati, il potere dei principi in Germania si rinforzò ulteriormente con la dichiarazione di Rhens del 16 luglio 1338. Con tale atto tutti i principi tedeschi, ad eccezione di Giovanni di Boemia, decisero che il re di Germania, al tempo Luigi IV, eletto dalla totalità o dalla maggioranza dei principi elettori, veniva automaticamente nominato imperatore senza alcuna nomina, approvazione, conferma o autorizzazione da parte del papa.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia