Diceros bicornis minor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rinoceronte nero centro-meridionale
Immagine di Diceros bicornis minor mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 CR it.svg
Critico[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Perissodactyla
Famiglia Rhinocerotidae
Genere Diceros
Specie D. bicornis
Sottospecie D. b. minor
Nomenclatura trinomiale
Diceros bicornis minor
Drummond, 1876

Il rinoceronte nero centro-meridionale (Diceros bicornis minor, Drummond 1876) è una sottospecie di rinoceronte nero. Nonostante sia la sottospecie di rinoceronte nero più numerosa viene ancora classificato come criticamente minacciato dalla lista rossa IUCN. Come altre sottospecie di rinoceronte nero possiede un labbro prensile e vive nelle savane.

Areale[modifica | modifica sorgente]

Un tempo era diffuso dalla Tanzania occidentale e meridionale, attraverso Zambia, Zimbabwe e Mozambico, fino alle regioni settentrionali ed orientali del Sudafrica. Viveva probabilmente anche nella Repubblica Democratica del Congo meridionale, nell'Angola settentrionale e nel Botswana orientale. Oggi la sua roccaforte sono il Sudafrica e lo Zimbabwe, ma ne rimane sempre qualche esemplare in Swaziland ed in Tanzania meridionale. Il rinoceronte nero centro-meridionale si ritiene attualmente estinto in Botswana, Zambia, Angola e, forse, anche in Mozambico[2].

Popolazione e minacce[modifica | modifica sorgente]

Nel 1980 la popolazione di rinoceronte nero centro-meridionale era di 9090 esemplari, ma a causa dell'aumento del bracconaggio illegale per il suo corno il suo numero è sceso fino ai 1300 esemplari del 1995. Nel 2001 la popolazione era di 1651 individui. Negli ultimi 50 anni la popolazione di questa sottospecie ha avuto un declino del 90%. La minaccia principale nei confronti di questa sottospecie è soprattutto il bracconaggio illegale, che in anni recenti è diminuito.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Diceros bicornis minor in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ South-central Black Rhinoceros in IUCN Red List, IUCN Red List, 2003. URL consultato l'11-12-06.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi