Dibenzodiossina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dibenzodiossina
formula di struttura
Nome IUPAC
dibenzo[b,e][1,4]diossina
Nomi alternativi
dibenzodiossina
dibenzo-p-diossina
dibenzo[1,4]diossina
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C12H8O2
Massa molecolare (u) 184,20
Aspetto solido cristallino bianco
Numero CAS [262-12-4]
Proprietà chimico-fisiche
Solubilità in acqua 0,901 mg/l a 298,15K
Temperatura di fusione 122 °C (395,15 K)
Temperatura di ebollizione 283,5 °C (556,65 K)
Tensione di vapore (Pa) a 298,15K K 0,055 Pa

La dibenzodiossina è un composto eterociclico aromatico strutturalmente formato dalla condensazione di un anello centrale di diossina con due anelli benzenici. Rappresenta un etere aromatico molto liposolubile caratterizzato da formula molecolare C12H8O2 alla quale corrispondono i due isomeri dibenzo[1,2]diossina e dibenzo[1,4]diossina.

La dibenzodiossina possiede valori di LD50 di 866 mg/kg per somministrazione orale nel topo, 1220 mg/kg per la stessa tipologia di somministrazione riferita al ratto e 30 mg/kg per iniezione intraperitoneale nel ratto.

Isomero dibenzo[1,2]diossina (dibenzo-o-diossina).

Le dibenzodiossine policlorurate (PCDD) sono composti altamente tossici e cancerogeni, meglio noti col termine di diossine.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia