Diario di una schizofrenica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diario di una schizofrenica
Diario di una schizofrenica.JPG
una scena del film
Titolo originale Diario di una schizofrenica
Paese di produzione Italia
Anno 1970
Durata 108 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Nelo Risi
Soggetto Marguerite-Andrée Sechehaye
Sceneggiatura Nelo Risi e Fabio Carpi
Fotografia Giulio Albonico
Montaggio Cleofe Conversi
Musiche Ivan Vandor
Scenografia Nato Frascá
Interpreti e personaggi

Diario di una schizofrenica è un film del 1968 diretto da Nelo Risi, ispirato al libro omonimo di Marguerite Sechehaye, il cui titolo originario sarebbe meglio tradotto come "Il caso Renée".

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Come nell'omonimo romanzo il film narra la storia della adolescente Anna, malata di schizofrenia. Dal ricovero in clinica fino all'incontro con Bianca, logopedista e studiosa del fenomeno. Da questo momento il rapporto fra Anna e Bianca diviene il centro della storia, in cui il confronto, la cura, la diagnosi e lo studio del caso sono le vere protagoniste dell'opera. Alla fine Anna rinascerà, forse liberata definitivamente dal suo male apparentemente incurabile. Tutta la storia è appuntata su un diario a cura di Bianca, diario che terminerà con la guarigione e la rinascita di Anna e a cui seguirà inevitabilmente il distacco fra Bianca e Anna, con i dolori per il distacco materno da un lato e la gioia di una nuova vita dall'altro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema