Dialetto gaelico canadese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gaelico canadese (Gàidhlig canadanach)
Parlato in Flag of Nova Scotia.svg Nuova Scozia (Canada)
Flag of Prince Edward Island.svg Isola del Principe Edoardo (Canada)
Persone 2.000/3.000
Scrittura Alfabeto latino
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Lingue celtiche
  Lingue celtiche insulari
   Lingue goideliche
    Lingua gaelica scozzese
Canadian-gaelic-map.png
Distribuzione geografica nella Nuova Scozia
« Tha thu ‘g iarraidh na naidheachd air banais agus bàs. Bha fear Calum Caimbeul, bha e fuireach ann am Barraidh. ‘S e saor a bh’ann. »
(Gaelic Newspaper Am Bràighe)

Il gaelico canadese (in gaelico Gàidhlig canadanach) è un dialetto[1] del gaelico scozzese, parlato da più di 200 anni sull'Isola del Capo Bretone ed in zone francofone isolate sulla terra ferma della Nuova Scozia; la lingua è inoltre parlata anche in luoghi isolati dell'isola del Principe Edoardo e dai gaelici delle città canadesi come Toronto. Nel XIX secolo la lingua era la terza per importanza nel Canada (dopo inglese e francese). La lingua è poi declinata, anche per causa della pulizia etnica operata dagli inglesi nei confronti dei Gaelici fin in Canada; ora si sta riprendendo specialmente in ambito accademico.

segnale bilingue a Cape Breton, Nova Scotia

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riconoscendo l'arbitrarietà delle definizioni, nella nomenclatura delle voci viene usato il termine "lingua" se riconosciute tali nelle norme ISO 639-1, 639-2 o 639-3. Per gli altri idiomi viene usato il termine "dialetto".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]