Diagramma QAPF

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il diagramma QAPF, detto anche di Streckeisen da Albert Streckeisen (8/11/1901-29/09/1998) mineralogista svizzero, è un diagramma a due triangoli usato per classificare le rocce ignee su base mineralogica. L'acronimo QAPF sta per "Quarzo, Alcalifeldspati, Plagioclasio, Feldspatoidi". Per classificare una roccia ignea si guarda quindi la composizione percentuale di questi minerali.

Il diagramma QAPF è usato principalmente per classificare le rocce plutoniche e le rocce vulcaniche se è possibile ricavare la composizione mineralogica modale. In questa classificazione non rientrano però i minerali mafici, non può quindi classificare rocce con più del 90% di minerali mafici (ad esempio peridotite e pirossenite).

Il diagramma è stato ideato dalla IUGS (International Union of Geological Sciences).

Struttura[modifica | modifica sorgente]

Diagramma QAPF per la classificazione delle rocce plutoniche
Diagramma QAPF per la classificazione delle rocce vulcaniche

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • A.L. Streckeisen, Classification and Nomenclature of Plutonic Rocks. Recommendations of the IUGS Subcommission on the Systematics of Igneous Rocks, Geologische Rundschau, Internationale Zeitschrift für Geologie, Stoccarda, Vol.63, p.773-785, 1974.
  • Albert Johannsen, A Descriptive Petrography of the Igneous Rocks. Volume 1, Introduction, Textures, Classifications, and Glossary. The University of Chicago Press, Chicago, Illinois, 1937.
  • R. W. Le Maitre (editor), A. Streckeisen, B. Zanettin, M. J. Le Bas, B. Bonin, P. Bateman, G. Bellieni, A. Dudek, S. Efremova, J. Keller, J. Lamere, P. A. Sabine, R. Schmid, H. Sorensen, and A. R. Woolley, Igneous Rocks: A Classification and Glossary of Terms, Recommendations of the International Union of Geological Sciences, Subcommission of the Systematics of Igneous Rocks. Cambridge University Press, 2002. ISBN 0-521-66215-X

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia