Di carnagione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Di carnagione è una espressione utilizzata in araldica per il corpo umano, nudo, o sue parti.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

L'espressione è usata quando il colore del corpo, o della sua parte, non è uno dei consueti colori araldica, ma è rappresentato al naturale.

Per quanto riguarda la regola di contrasto dei colori questo colore è considerato equivalente alle pellicce e può quindi essere sovrapposto sia ai metalli che agli smalti.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • "Vocabolario araldico ufficiale", a cura di Antonio Manno – edito a Roma nel 1907.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica