Dezső Kosztolányi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dezső Kosztolányi de Nemeskosztolány

Dezső Kosztolányi de Nemeskosztolány (Subotica, 29 marzo 1885Budapest, 3 novembre 1936) è stato un poeta, scrittore, giornalista e traduttore ungherese, conosciuto in Italia per il romanzo Le mirabolanti avventure di Kornél.

Ha tradotto, tra gli altri Shakespeare, Wilde, Rilke, Goethe, Baudelaire, Verlaine e Maupassant

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Kornel Esti. New Directions, 2011.

Skylark. NYRB Books, 2010.

Esterházy, Péter. Introduction to the Central European Classics edition of Skylark. 1993. ISBN 963-9116-66-1

Nero, a véres költő (Nerone, il poeta sanguinario, prefazione di Thomas Mann, traduzione di Antonio Widmar, Milano, Genio 1933).

Pacsirta (Allodola, traduzione e cura di Matteo Masini, Palermo, Sellerio 2000).

Édes Anna (Anna Édes, traduzione di Ilia Stux e Franco Radelli, Milano, Baldini & Castoldi 1937).

Esti Kornél (Kornél Esti, traduzione e cura di Alexandra Foresto, Milano, Mimesis 2012).

  • "Le mirabolanti avventure di Kornél" edizioni e/o, 1990 Traduzione di Bruno Ventavoli
  • "Nerone" Prefazione di Thomas Mann, Castelvecchi editore, 2012

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 17232459 LCCN: n50042694