Destructors

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Destructors
Titolo originale Warlords of the 21st century
Lingua originale inglese
Paese di produzione Nuova Zelanda, Australia, Filippine
Anno 1982
Durata 94 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 4:3
Genere fantascienza
Regia Harvey Cokliss
Soggetto Margaret Abrahaams
Sceneggiatura Irvin Austin
Casa di produzione Battletrucks Ltd.
Fotografia Irvin Austin
Montaggio Jonnie Burke
Effetti speciali Kevin Chisnall
Musiche Kevin Peak
Interpreti e personaggi
Premi

Destructors (Warlords of the 21st Century) è un film del 1982 diretto da Harvey Cokliss. È una storia fantascientifica di ambientazione post apocalittica.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un anno imprecisato del XXI secolo, una crisi petrolifera e una guerra atomica hanno stravolto la civiltà, facendone dimenticare le leggi. Tra le macerie di un deserto i sopravvissuti si radunano in piccole città-stato, muovendosi perlopiù di giorno con calesse a trazione animale ricavati da carcasse di antiche automobili, lavorando nei campi, cercano di vivere in pace. I loro peggiori nemici sono i signori della guerra, ex militari che si danno al brigantaggio con l'ausilio di mezzi corazzati. Tra questi vi è il colonnello Straker, che con la sua fortezza mobile (ricavata da un camion della spazzatura) assale le comunità rurali delle vicinanze.

Corlie, la figlia del colonnello, è disgustata a tal punto dalle malefatte del padre da decidersi di darsi alla fuga: essa viene accolta nella casa di un ex ufficiale motociclista, Hunter, e quest'ultimo s'innamorerà di lei. Cerca di proteggerla infiltrandola in una comunità rurale alla quale fornisce sporadica protezione. Corlie, ora al sicuro, s'integra nella comunità abbastanza bene, se non fosse per la diffidenza di judd, il quale pensa che per cavarsi dai guai sia il caso di riportare la pecora all'ovile.

Alla fine il camion finisce in una scarpata, esplodendo in maniera inspiegabile, ed il nostro eroe s'allontana in moto mentre lei lo piange, il tutto dopo averla riportata alla comunità con cui potrà vivere per sempre.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta del primo film prodotto dalla casa americana Battletrucks Ltd.

Le riprese si svolsero nel deserto della Nuova Zelanda e durarono due settimane, a cui se ne aggiunsero altre due per il montaggio e gli effetti speciali. Le scenografie furono montate in un pomeriggio utilizzando materiali di scarto e cimeli di modernariato.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Titoli alternativi[modifica | modifica wikitesto]

In Finlandia venne presentato al pubblico per la prima volta in versione doppiata nel 2008 in occasione del Night Vision Film Festival tenutosi a Tampere il 26 ottobre.[senza fonte]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato al Sitges - Festival internazionale del cinema della Catalogna del 1982, dove è stato assegnato il premio alla migliore attrice ad Annie Mc Enroe.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]