Desideria e l'anello del drago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Desideria e l'anello del drago
Desideria e l' Anello del Drago Logo.png
Il logo della miniserie
Paese Italia
Anno 1994
Formato miniserie TV
Genere fantastico, fantasy, romantico
Puntate 2
Durata 200 min
Lingua originale italiano
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3
Colore colore
Audio Stereo
Crediti
Regia Lamberto Bava
Soggetto Gianni Romoli
Sceneggiatura Gianni Romoli
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Fotografia Romano Albani
Montaggio Piero Bozza
Musiche Amedeo Minghi
Scenografia Davide Bassan, Franco Fumagalli
Costumi Marisa D'Andrea
Produttore Lamberto Bava, Andrea Piazzesi
Casa di produzione ANFRI S.r.l., Taurus Film, Reteitalia
Prima visione
Prima TV Italia
Dal 2 gennaio 1995
Al 4 gennaio 1995
Rete televisiva Canale 5

Desideria e l'anello del Drago è una miniserie televisiva di genere fantastico del 1994 diretta da Lamberto Bava, divisa in due puntate da un'ora e mezza l'una, e interpretata da Anna Falchi, Sophie Von Kessel e Franco Nero.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il Re del drago, un guerriero crudele e senza pietà, è da anni in lotta con un altro monarca, padre del Principe Victor. Dopo aver sconfitto l'odiato rivale, l'uomo, di ritorno a casa dopo la battaglia, trova una bimba abbandonata nei boschi, alla mercé dei lupi. Considerandola un presagio, decide di tenerla con sé. Chiamatala Selvaggia, il Re la fa crescere insieme alla propria figlia, la Principessa Desideria. Qualche anno più tardi, quando ormai Desideria è in età da marito, il Re convoca al palazzo tutti i Re e i Principi sconfitti in passato, perché partecipino ad un torneo. Il vincitore avrà, come premio, la mano della Principessa Desideria e il trono. Ma Desideria si rifiuta di obbedire al padre: la fanciulla è innamorata del Principe Victor, il ribelle tenuto prigioniero nelle segrete del castello, perché aveva tentato di vendicare la morte del padre. Al rifiuto di Desideria al trono e all'anello del drago, la fonte del potere supremo, entra in scena Selvaggia: avida di potere ed esperta nell'arte della magia oscura, la giovane mira ad impossessarsi dell'anello e delle sue facoltà magiche, in modo da liberare i suoi avi, potenti stregoni, dalla maledizione che li ha relegati a vivere nei boschi con l'aspetto di lupi. Ma a sbarrarle il cammino troverà la stessa Desideria, in lotta per riconquistare l'amore di Victor, caduto sotto un incantesimo di Selvaggia, e salvare il suo regno dai diabolici propositi della sorellastra.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]