Desaparecido (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Desaparecido
Artista Litfiba
Tipo album Studio
Pubblicazione 1º aprile 1985
Durata 33 min : 15 s
Dischi 1
Tracce 8
Genere New wave
Alternative rock
Post-punk
Rock
Etichetta I.R.A. Records
CGD (ristampe)
Produttore Alberto Pirelli e Carlo Ubaldo Rossi
Registrazione 1985
Formati LP
MC
CD
Note dal 1989 l'album è stato acquisito nel catalogo della CGD
Litfiba - cronologia
Album precedente
(1984)
Album successivo
(1986)
Singoli
  1. Istanbul/Tziganata
    Pubblicato: 1985 (promo destinato alle radio francesi)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Ondarock[1] Pietra miliare

Desaparecido è il secondo album in studio della rockband italiana Litfiba, pubblicato dalla I.R.A. Records nella primavera del 1985.

Tenendo conto che Eneide di Krypton è un disco in gran parte strumentale e mai edito ufficialmente in formato CD, si può anche trarre la conclusione che Desaparecido sia in realtà il primo vero album in studio del gruppo.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

È il primo disco della cosiddetta "trilogia del potere", il cui tema portante è il rifiuto alla violenza e al totalitarismo. Il suono unisce le influenze new wave con un gusto per la melodia tipicamente mediterranea, caratteristica questa fortemente ricercata dalla band all'epoca. I complessi testi hanno spesso una componente onirica e lisergica, e sono caratterizzati dall'utilizzo della metafora. Alcune tra le canzoni dell'album rimarranno pezzi fondamentali del repertorio dal vivo del gruppo; tra questi in particolare si segnalano Eroi nel vento, brano di apertura diventato un inno dal fortissimo impatto emotivo, Istanbul e Lulù & Marlene (dedicata a Louise Brooks). Degna di nota anche la title-track, Desaparecido, contaminata dalla musica tipica dei mariachi e dal flamenco, e Pioggia di luce, senza dubbio il pezzo più raffinato e complesso dell'album.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

« Molti sono da tempo abituati a reputare la nuova musica italiana come un fenomeno derivato, come un'imitazione sterile ed improduttiva di schemi sonori nati e sviluppatisi all'estero. I Litfiba sono qui per dimostrare come anche in Italia esistano realtà moderne, in grado di sposare l'innato gusto mediterraneo per la melodia, con la potenza espressiva di certo rock elegante e raffinato. Cosmopoliti ed affascinanti, i Litfiba affermano prepotentemente la propria unicità, spazzando via ingiusti pregiudizi; se un giorno prenderà piede una "nuova musica italiana per il mondo", questo album dovrà inevitabilmente esserne considerato l'imprescindibile punto d'avvio. »
(Federico Guglielmi[2])

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Eroi nel vento – 3:45 (Litfiba)
  2. La preda[3] (nuova versione) – 2:50 (Litfiba)
  3. Lulù & Marlene – 4:41 (Litfiba)
  4. Istanbul – 5:42 (Litfiba)
  5. Tziganata – 2:55 (Litfiba)
  6. Pioggia di luce – 4:29 (Litfiba)
  7. Desaparecido – 3:23 (Litfiba)
  8. Guerra[4] – 5:30 (Litfiba)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti

Singoli e videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Errori[modifica | modifica wikitesto]

  • Sul retro del disco e nel libretto del CD, il brano Istanbul è stato erroneamente intitolato "Istambul".
  • Nel libretto del CD, il brano Eroi nel Vento è stato erroneamente intitolato "Eroe nel Vento".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Litfiba - Desaparecido :: Le recensioni di Onda Rock
  2. ^ Federico Guglielmi, A denti stretti: la vera storia dei Litfiba, Giunti, 2000, p. 35, ISBN 88-09-01729-3.
  3. ^ Il brano originale era stato pubblicato originariamente nel 1983 nel singolo Luna/La preda
  4. ^ Il brano originale era stato pubblicato originariamente nel 1982 nell'EP Litfiba
  5. ^ il videoclip di Guerra è diverso da quello girato per l'omonimo EP tre anni prima

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock