Deroptyus accipitrinus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pappagallo dal ventaglio
Deroptyus accipitrinus or Red-fan Parrot on ground.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittacidae
Sottofamiglia Arinae
Genere Deroptyus
Wagler, 1832
Specie D. accipitrinus
Nomenclatura binomiale
Deroptyus accipitrinus
(Linnaeus, 1758)

Il pappagallo dal ventaglio (Deroptyus accipitrinus Linnaeus, 1758) è un uccello della famiglia degli Psittacidi. È l'unica specie del genere Deroptyus Wagler, 1832.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Pappagallo di taglia attorno ai 35 cm, presenta una colorazione base verde, fronte e corona bianche, penne delle guance marroni con il rachide bianco, penne della nuca, del capo e del petto rosse bordate di blu, iride gialla, becco e zampe nerastre. In atteggiamento di minaccia le penne del capo sono erette come una corona e l'uccello si muove ondeggiando ed emettendo uno strano sibilo. È classificato in due sottospecie: D. a. accipitrinus e D. a. fuscifrons, che si differenzia per l'assenza del bianco frontale.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vive nella parte settentrionale del bacino del Rio delle Amazzoni: Guyana, Venezuela meridionale, Brasile (regione del Pará), Colombia sud-occidentale e Perù nord-orientale. Piuttosto numeroso in natura, è molto raro in cattività dove sono poche le coppie riproducenti[3][4][5][6].

Frequenta foreste primarie, foreste secondarie, foreste costiere e savane fino ai 400 metri di quota.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Vive in coppie o in gruppi fino a 30 individui; passa la maggior parte della giornata in cima agli alberi a mangiare: frutta, bacche, germogli, semi sono la sua dieta base; è goloso dei frutti delle palme Awarra e Cuyuru. Nidifica in febbraio-marzo in nidi abbandonati dai picchi a circa 20 metri di altezza.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Deroptyus accipitrinus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Psittacidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 19 maggio 2014.
  3. ^ Hawk-headed Parrot. URL consultato il 22 giugno 2009.
  4. ^ Hawk-headed Parrot...Get Facts, See Pictures And Read What Hawk-head Owners Say. URL consultato il 22 giugno 2009.
  5. ^ Hawk-headed Parrots. URL consultato il 22 giugno 2009.
  6. ^ Old World Aviaries: Hawk-headed Parrots. URL consultato il 22 giugno 2009.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Handbook of the Birds of the World, Vol 4 Edited by del Hoyo, Elliott and Sargatal ISBN 84-87334-22-9

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli