Derbe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 37°26′20″N 33°09′50″E / 37.438889°N 33.163889°E37.438889; 33.163889

Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Sito archeologico}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Derbe è un'antica città dell'attuale Turchia. La città viene citata nel libro biblico intitolato Atti degli Apostoli (14:6, 16:1) ed era situata nei pressi dell'antica Listra.[1]

Posizione geografica[modifica | modifica sorgente]

Nonostante sia tuttora oggetto di discussione, la più probabile locazione di Derbe sarebbe circa 22 km a nord-nord-est della città di Karaman (Turchia, antica Laranda) su una collina nota come Kerti Hüyük.[2][3][4]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Alcune chiese furono costruite per commemorare la visita di Paolo di Tarso (Atti degli Apostoli, 14:20-21).

In tempi antichi, Derbe era una delle poche città cristiane, e veniva usata come rifugio per i viaggiatori cristiani. La sua chiesa cristiana fu bruciata e sepolta nel terreno dall'imperatore romano Diocleziano, durante la persecuzione dei cristiani sotto Diocleziano. Questo evento avvenne prima del 300. Dopo la distruzione di Derbe, ci fu un esodo di massa della popolazione.

Si crede anche che una chiesa in rovina sia stata la casa dell'ultimo vescovo di Derbe, attorno al 1001. Ad oggi restano poche monete ed iscrizioni di Derbe.[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Derbe in Catholic Encyclopedia. URL consultato il 17 febbraio 2007.
  2. ^ 37°20'54.85"N 33°21'41.23"E
  3. ^ Bastian Van Elderen, Some Archaeological Observations on Paul’s First Missionary Journey, 157-159.
  4. ^ Steve Singleton, Derbe Satellite View.
  5. ^ William Ramsay, Cities of St. Paul, 385-404.
archeologia Portale Archeologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di archeologia