Der Müller und sein Kind (film 1911)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Der Müller und sein Kind
Titolo originale Der Müller und sein Kind
Lingua originale tedesco
Paese di produzione Austria
Anno 1911
Durata 600 metri (2 atti)
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1:1.33
Genere cortometraggio
Regia Walter Friedmann
Soggetto da Ernst Raupach
Produttore Jacob Fleck e Anton Kolm
Casa di produzione Österreichisch-ungarische Kino-Industrie
Fotografia Joseph Delmont
Interpreti e personaggi

Der Müller und sein Kind è un cortometraggio muto del 1911 diretto da Walter Friedmann. Nello stesso anno, in novembre uscì un altro Der Müller und sein Kind interpretato da Henny Porten.

Il film è l'adattamento cinematografico del dramma tardo romantico di Ernst Raupach (1784-1852), un melodramma molto popolare che, al suo debutto nel 1830 al Burgtheater di Vienna riscosse grande successo e che poi venne riproposto ancora fino ai primi del Novecento, spesso come spettacolo di Ognissanti, con i suoi fantasmi e le sue presenze esoteriche.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Konrad, figlio di un povero mugnaio, vorrebbe sposare Marie, figlia di un mugnaio ricco. Ma il padre di lei è un vedovo avaro pieno di malizia che osteggia il matrimonio della figlia con Konrad. Presagi funesti annunciano il destino del mugnaio e dell'innocente Marie.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dall'Österreichisch-ungarische Kino-Industrie che prese poi il nome di Wiener Kunstfilm-Industrie.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne presentato in prima a Vienna il 21 ottobre 1911[1]. È la più vecchia pellicola austriaca ancora esistente nella sua interezza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IMDb release info Film Portal

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema