Deossiribodipirimidina foto-liasi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
deossiribodipirimidina foto-liasi
Modello tridimensionale dell'enzima
Modello tridimensionale dell'enzima
Numero EC 4.1.99.3
Classe Liasi
Nome sistematico
deossiribociclobutadipirimidina pirimidina-liasi
Banche dati BRENDA, EXPASY, GTD, KEGG, PDB
Fonte: IUBMB

La deossiribodipirimidina foto-liasi (o fotoliasi) è un enzima, appartenente alla classe delle liasi che lega specificamente i filamenti i DNA danneggiati dall'esposizione a radiazione ultravioletta, le quali provocano la formazione di dimeri di pirimidina e di i 6-4 fotoprodotti. I dimeri di pirimidina si producono quando due basi azotate adiacenti (timina e\o citosina) sullo stesso filamento di DNA vengono legate covalentemente fra di loro. La fotoliasi ha alta affinità per queste strutture chimiche, alle quali si lega reversibilmente e le ripara. Catalizza la seguente reazione:

ciclobutadipirimidina (in DNA) = 2 residui pirimidinici (in DNA)

Questo enzima funziona come un meccanismo di riparazione del DNA quando la luce di lunghezza d'onda compresa fra 320 e 370 nm lo colpisce attivandolo. La reazione enzimatica prevede la rottura del dimero e la ricostituzione della struttura corretta delle basi(fotoriattivazione). Questo enzima è una flavoproteina ed agisce attraverso il trasferimento di elettroni. Nella reazione redox la molecola FAD agisce da donatore di elettroni, mentre il dimero agisce da accettore di elettroni La fotoliasi è presente e funzionante nei procarioti è presente negli eucarioti inferiori come il lievito, dove si ritiene abbia però un ruolo minore ed è assente nelle cellule umane.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Eker, A.P.M. and Fichtinger-Schepman, A.M.J. Studies on a DNA photoreactivating enzyme from Streptomyces griseus. II. Purification of the enzyme. Biochim. Biophys. Acta 378 (1975) 54–63. Entrez PubMed 804322
  • (EN) Sancar, G.B., Smith, F.W., Reid, R., Payne, G., Levy, M. and Sancar, A. Action mechanism of Escherichia coli DNA photolyase. I. Formation of the enzyme-substrate complex. J. Biol. Chem. 262 (1987) 478–485. Entrez PubMed 3539939
  • (EN) Setlow, J.K. and Bollum, F.J. The minimum size of the substrate for yeast photoreactivating enzyme. Biochim. Biophys. Acta 157 (1968) 233–237. Entrez PubMed 5649902
biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biologia