Deneys Reitz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Deneys Reitz

Deneys Reitz (Bloemfontein, 2 aprile 1882Londra, 19 ottobre 1944) è stato un politico sudafricano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre 1939, all'inizio della seconda guerra mondiale, venne nominato dal generale Jan Smuts ministro degli Affari locali e primo ministro delegato. Nell'ottobre successivo fu inviato a Londra come delegato sudafricano alla Conferenza di guerra dell'Impero. Rientrato in patria, svolse una intensa attivitò per convincere i sudafricani ad arruolarsi e combattere in Europa, dato che in Sudafrica non c'era la coscrizione obbligatoria. Nel gennaio 1943 fu nominato Alto Commissario a Londra, ma morì improvvisamente nell'ottobre 1944.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • B.P.Boschesi - Il chi è della Seconda Guerra Mondiale - Mondadori Editore, 1975, Vol. II, p. 127-128

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]