Democratici Popolari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Democratici Popolari
Stato Italia Italia
Fondazione 1972
Dissoluzione 1984
Sede Aosta
Ideologia Regionalismo
Cristianesimo sociale
Collocazione Centro
Seggi massimi Camera
0 / 630
Seggi massimi Senato
0 / 315
Seggi massimi Europarlamento
0 / 73
Seggi massimi Consiglio regionale
0 / 35

I Democratici Popolari sono stati un partito politico di orientamento regionalista e cristiano-sociale attivo in Valle d'Aosta dal 1972 al 1984.

Affermatosi in seguito ad una scissione dalla Democrazia Cristiana, si presentò per la prima volta in occasione delle elezioni regionali del 1973, piazzandosi al primo posto con il 22,4% dei voti e otto seggi. Cesare Dujany, esponente del partito, diventò Presidente della Regione.

Alle successive elezioni regionali del 1978, il movimento vide calare i propri consensi all'11,8%, con quattro seggi. In tale prospettiva, i Democratici Popolari si presentarono insieme all'Union Valdôtaine Progressiste alle elezioni regionali del 1983: la Fédération UVP-DP si attestò al 10,4% dei voti, con quattro eletti.

Nel 1984 i due partiti si unirono definitivamente: nacquero così gli Autonomisti Democratici Progressisti, che confluiranno nel 1998 nella Fédération Autonomiste.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]