Defiance (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Defiance
Defiance (serie televisiva).jpg
Immagine dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale Defiance
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2013 – in produzione
Formato serie TV
Genere fantascienza
Stagioni 1
Episodi 12
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Rockne S. O'Bannon
Interpreti e personaggi
Produttore esecutivo Rockne S. O'Bannon, Kevin Murphy, Michael Taylor
Casa di produzione Universal Cable Productions
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 15 aprile 2013
Al in corso
Rete televisiva Syfy

Defiance è una serie televisiva statunitense di fantascienza trasmessa dal canale cavo Syfy a partire dal 15 aprile 2013.

Parallelamente alla serie è stato prodotto un omonimo videogioco che condivide lo stesso universo fittizio della serie e la cui trama è direttamente intrecciata a quella della fiction televisiva.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In un non lontano futuro, sette diverse razze aliene la cui galassia di provenienza è andata distrutta sbarcano sulla Terra in cerca di rifugio. Nonostante lunghe trattative con gli umani, una volta sbarcati scoprono di non essere i benvenuti; determinati tuttavia a restare sul pianeta che pensavano potesse diventare la loro nuova casa, danno inizio a una durissima guerra che sconvolgerà il mondo intero. Poiché gli alieni sono dotati di tecnologie in grado di dare origine anche a processi di terraformazione, dopo anni di battaglia la Terra è ormai quasi divenuta un nuovo pianeta. In tali circostanze, alieni e umani alla fine si decidono a dichiarare un cessate il fuoco e a focalizzarsi sulla reciproca sopravvivenza. Interrotta quindi la battaglia, il marine Joshua Nolan fa ritorno alla sua città natale, Saint Louis, che aveva lasciato all'età di dieci anni, all'inizio della guerra con gli alieni, ed ormai ridotta a poco più che una campo profughi. Qui si unisce alla comunità locale, Defiance, impegnandosi a proteggerla da violenti scontri umani-alieni, sciacalli e altri eventuali pericolosi visitatori occasionali.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 12 2013 inedita

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

  • Joshua Nolan, interpretato da Grant Bowler.
    Ex marine che ha combattuto nella guerra contro gli alieni, ora "custode della legge" nella comunità di Defiance, sorta sui resti della sua città natale Saint Louis.
  • Amanda Rosewater, interpretata da Julie Benz.
    È il sindaco di Defiance.
  • Irisa Nyira, interpretata da Stephanie Leonidas.
    È la figlia adottiva e vice di Nolan, di razza Irathient.
  • Datak Tarr, interpretato da Tony Curran.
    Consigliere di Amanda, di razza Castithan, è uno dei capo-famiglia più importanti della città.
  • Stahma Tarr, interpretata da Jaime Murray.
    È la moglie di Datak.
  • Rafe McCawley, interpretato da Graham Greene.
    È il proprietario della più grande miniera del territorio, la cui famiglia è in perenne contrasto con i Tarr.
  • Kenya Rosewater, interpretata da Mia Kirshner.
    È la sorella di Amanda, proprietaria di una bettola/bordello.

Personaggi secondari[modifica | modifica sorgente]

  • Nicky Riordon, interpretata da Fionnula Flanagan.
    È l'ex sindaco di Defiance e mentore di Amanda.
  • Tommy LaSalle, interpretato da Dewshane Williams.
    È un assistente dello sceriffo.
  • Meh Yewll, interpretata da Trenna Keating.
    È il medico Indogene che lavora per l'ufficio dello sceriffo.
  • Alak Tarr, interpretato da Jesse Rath.
    È l'unico figlio di Datak e Stahma Tarr.
  • Christie McCawley, interpretata da Nicole Muñoz.
    È la figlia di Rafe McCawley, fidanzata di Alak.
  • Quentin McCawley, interpretato da Justin Rain.
    È il figlio di Rafe e fratello di Christie.
  • Rynn, interpretata da Kaniehtiio Horn
    È una Irathient, appartenente alla banda degli Spirit Rider.

Razze in Defiance[modifica | modifica sorgente]

Oltre agli umani, il mondo del 2046 è frequentato da altre otto razze. Sette razze Votan e i Biomen:

  • Castithans

I Castithans vengono dal pianeta Daribo, hanno la pelle pallida, spesso bianca. Hanno una società strettamente divisa in caste. Incredibilmente orgogliosi e di costumi sessuali molto liberali.

  • Irathients

Gli Irathients vengono dal pianeta Irath, hanno una società tribale che vive in stretto contatto con la natura. Sono dotati una profonda spiritualità, anch'essa legata alla natura. Venerano il dio Irzu.

  • Indogenes

Gli Indogenes sono estremamente intelligenti e razionali. La loro razza ha inventato quasi tutta la tecnologia in possesso dei Voltan. Non è insolito trovare modifiche cibernetiche ai loro corpi.

  • Sensoths

I Sensoths vengono dal pianeta Irath e hanno un aspetto imponente e scimmiesco.

  • Liberata

I Liberata sono più piccoli delle altre razze Voltan dalle quali vengono poco considerati, li puoi trovare soprattutto impiegati come servitori.

  • Volge

Razza guerriera temuta sia dai terrestri che dagli altri Votan.

  • Gulanee

La più aliena delle razze Votan. Appare come un globo luminoso. È un mistero per tutti, anche i Votan ne hanno scoperto l'esistenza solo in tempi recenti.

  • Bioman

I Biomen sono una razza artificiale prodotta sulla terra per fronteggiare un eventuale attacco alieno.


Produzione[modifica | modifica sorgente]

Logo della serie

Il 6 giugno 2011 venne ufficialmente annunciata la produzione di un videogioco sparatutto MMO sviluppato dalla Trion Worlds, la cui trama sarebbe stata intrecciata a quella di una serie televisiva sceneggiata da Rockne S. O'Bannon e prodotta dalla Universal Cable Productions per Syfy[1]. Defiance, nome condiviso sia dalla serie TV che dal videogioco, costituisce la prima partnership tra una casa di produzione televisiva e un'azienda videoludica; entrambi i progetti, che condividono lo stesso universo narrativo, vennero quindi sviluppati in modo da influenzarsi l'un l'altro[1]. Nel mese di dicembre 2011, per dirigire l'episodio pilota della serie, venne ingaggiato Scott Stewart[2].

Il casting iniziò nel mese di gennaio 2012, quando Grant Bowler venne ingaggiato per il ruolo del protagonista Joshua Nolan[3]. Nel successivo mese di marzo si unirono al cast anche Julie Benz, per il ruolo di Amanda Rosewater; Tony Curran, interprete di Datak Tarr; Jaime Murray, interprete della moglie di Datak; Stephanie Leonidas, per il ruolo della combattente Irisa; e Graham Greene, interprete di Rafe McCawley[4][5]. Nel mese successivo furono invece ingaggiate Mia Kirshner e Fionnula Flanagan, rispettivamente per i ruoli di Kenya e della mentore di Amanda Nicky[6].

Le riprese del pilot iniziarono nei dintorni di Toronto alla fine del mese di aprile 2012[7]; il resto degli episodi venne invece filmato dal successivo 24 luglio nella stessa città canadese[8]. Il debutto televisivo della serie, così come il lancio del videogioco, venne fissato per l'aprile 2013[8]; il pilot andò in onda il 15 aprile[9].

Dopo i buoni ascolti registrati dai primi episodi, il 10 maggio 2013 Defiance venne rinnovata per una seconda stagione di 13 episodi[9].

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Ascolti[modifica | modifica sorgente]

La première dell'episodio pilota ottenne una delle medie d'ascolto più alte di sempre tra i debutti delle serie prodotte per Syfy, registrando una media di circa 3.834.000 spettatori[9].

Il videogioco[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Defiance (videogioco).

Il videogioco prodotto parallelamente alla serie è uno sparatutto in terza persona MMO, presentato per la prima volta all'Electronic Entertainment Expo del mese di giugno 2011[1]. In occasione del Gamescom dell'agosto 2012 venne diffuso un primo developer diary in cui i produttori spiegarono vari aspetti del videogame[10][11]. La caratteristica MMO consente al giocatore di confrontarsi con una moltitudine di utenti, ma allo stesso tempo comporta il fatto che l'universo narrativo, direttamente connesso a quello della serie televisiva, si evolva anche mentre si è scollegati dal gioco: la storia, i personaggi e l'ambientazione mutano con il trascorrere del tempo, indipendetemente dalla presenza o meno del giocatore[11].

Gli utenti possono trovarsi di fronte a scenari di combattimento contro altri singoli giocatori, o con altri utenti in modalità cooperativa al fine di raggiungere obiettivi comuni[11]. I principali mezzi meccanici di spostamento sono costituiti da fuoristrada quad Hannibal 800TR, frutto della fusione di tecnologia umana e aliena; alcuni includono armi pesanti come una mitragliatrice o un lancia-missili[11]. Secondo i produttori l'ampia disponibilità di diversi tipi di armi è una delle principali caratteristiche del gioco, alcune possono essere assemblate a piacimento dall'utente con i pezzi e le configurazioni desiderate[11]. L'accumulo di punti consente di acquisire abilità speciali, che possono essere sia offensive che difensive[11].

Tra gli elementi "nemici" del gioco risaltano gli hellbug, insetti giganti alieni che sbucano dalle profondità del terreno in cerca di cibo, seminando morte sul loro cammino; tuttavia i loro escrementi vengono lavorati per ricavare l'unica fonte di energia rinnovabile disponibile nella zona[12]. L'atmosfera terrestre è circondada da ark, le navicelle usate dagli alieni arrivati sulla Terra, rimaste nell'orbita terrestre dopo essere state danneggiate da misteriose esplosioni; occasionalmente tali navicelle precipitano sulla Terra dando origine agli eventi detti arkfall: una navicella caduta può nascondere preziose tecnologie aliene o spietati mostri pronti ad attaccare[12].

Dopo un mese dal lancio ufficiale, Defiance aveva già raggiunto il traguardo di un milione di videogiocatori con un account attivo[9].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Bill Gorman, Trion And Syfy Reveal 'Defiance,' The First Interconnected Video Game And Television Series in TV by the Numbers, 6 giugno 2011. URL consultato il 16 agosto 2012.
  2. ^ (EN) Sam Thielman, Syfy's 'Defiance' sets director in Variety, 6 dicembre 2011. URL consultato il 16 agosto 2012.
  3. ^ (EN) Nellie Andreeva, Grant Bowler Cast As The Lead In New Syfy Series ‘Defiance’ in Deadline, 17 gennaio 2012. URL consultato il 16 agosto 2012.
  4. ^ (EN) Nellie Andreeva, Julie Benz Gets Female Lead In Syfy Series ‘Defiance’, Pilot ‘Rewind’ Casts First Actor in Deadline, 8 marzo 2012. URL consultato il 16 agosto 2012.
  5. ^ (EN) Philiana Ng, 'Dances With Wolves' Star Joins Syfy's 'Defiance' Drama Series (Exclusive) in The Hollywood Reporter, 26 marzo 2012. URL consultato il 16 agosto 2012.
  6. ^ (EN) Nellie Andreeva, Mia Kirshner And Fionnula Flanagan Join Syfy Series ‘Defiance’ in Deadline, 20 aprile 2012. URL consultato il 16 agosto 2012.
  7. ^ (EN) Amanda Kondolojy, Syfy’s Highly-Anticipated 'Defiance' Commences Production In Toronto in TV by the Numbers, 25 aprile 2012. URL consultato il 16 agosto 2012.
  8. ^ a b (EN) Bill Gorman, Syfy's 'Defiance' Commences Production in Toronto July 24 in TV by the Numbers, 23 luglio 2012. URL consultato il 16 agosto 2012.
  9. ^ a b c d (EN) Amanda Kondolojy, 'Defiance' Renewed for Second Season by Syfy in TV by the Numbers, 10 maggio 2013. URL consultato il 10 maggio 2013.
  10. ^ (EN) Mike Sharkey, Defiance Developer Diary Details Gameplay in GameSpy, 10 agosto 2012. URL consultato il 16 agosto 2012.
  11. ^ a b c d e f  (EN) Defiance - Developer Diary: What is a Shooter MMO?. Trion Worlds, 9 agosto 2012. URL consultato in data 16 agosto 2012.
  12. ^ a b (EN) Defiance - Game, Defiance.com. URL consultato il 16 agosto 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]