Deconstruction (Devin Townsend Project)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Deconstruction
Artista Devin Townsend, (come Devin Townsend Project)
Tipo album Studio
Pubblicazione 21 giugno 2011
Durata 70 min : 40 sec
Genere Progressive metal
Melodic death metal
Etichetta Records HevyDevy
Produttore Devin Townsend
Devin Townsend - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo

Deconstruction è il tredicesimo album in studio dal musicista canadese Devin Townsend e il terzo album della serie Devin Townsend Project.

Secondo una recente intervista con Townsend, l'album è un concept album incentrato attorno ad un uomo che va all'inferno e incontra il diavolo. Quest'ultimo gli promette di mostrargli i segreti dell'universo se avesse mangiato un cheeseburger, tuttavia, essendo un vegetariano, l'uomo si rifiuta di mangiarlo, rendendo inutile il suo viaggio. L'album è un radicale allontanamento dal lavoro più recente di Townsend. L'album è stato pubblicato il 20 giugno 2011, in contemporanea con il quarto album di Devin Townsend Project Ghost, attraverso l'etichetta dello stesso Townsend, la Records HevyDevy. Nel Settembre del 2011 viene rilasciato il video di Juular.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Praise the Lowered - 6:02
  2. Stand - 9:36
  3. Juular - 3:46
  4. Planet of the Apes -10:59
  5. Sumeria - 6:37
  6. The Mighty Masturbator - 16:28
  7. Pandemic - 3:29
  8. Deconstruction - 9:27
  9. Poltergeist -4:25
  10. Ho Krll - 5:58 (bonus track esclusiva di iTunes)

Recensioni[modifica | modifica sorgente]

L'album è stato accolto in maniera positiva: la rivista Terrorizer gli ha assegnato 5/5, mentre Metal Hammer gli ha assegnato 9/10 definendolo "il lavoro più folle, complesso e travolgente che abbia mai fatto"

Musicisti[modifica | modifica sorgente]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica