Deceiver of the Gods

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Deceiver of the Gods
Artista Amon Amarth
Tipo album Studio
Pubblicazione 21 giugno 2013
Durata 47 min : 52 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Melodic death metal
Etichetta Metal Blade Records
Produttore Andy Sneap
Amon Amarth - cronologia
Album precedente
(2011)
Album successivo

Deceiver of the Gods è il nono album in studio della band svedese melodic death metal Amon Amarth, pubblicato il 21 giugno 2013. Nell'edizione digipak del disco è incluso anche un EP contenente quattro canzoni.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Deceiver of the Gods – 4:19
  2. As Loke Falls – 4:38
  3. Father of the Wolf – 4:19
  4. Shape Shifter – 4:02
  5. Under Siege – 6:17
  6. Blood Eagle – 3:15
  7. We Shall Destroy – 4:25
  8. Hel (feat. Messiah Marcolin, ex Candlemass) – 4:09
  9. Coming of the Tide – 4:16
  10. Warriors of the North – 8:12

Durata totale: 47:52

L'EP Under the Influence[modifica | modifica wikitesto]

Le quattro canzoni dell'Extended Play sono composizioni originali degli Amon Amarth ma suonate con lo stile di altre famose band della scena metal: nell'ordine Judas Priest, Black Sabbath, Motorhead e AC/DC. In Satan Rising la voce è distorta elettronicamente in modo da assomigliare a quella di Ozzy Osbourne, storico frontman dei Black Sabbath.

  1. Burning Anvil of Steel – 4:27
  2. Satan Rising – 4:20
  3. Snake Eyes – 3:13
  4. Stand Up to Go Down – 3:27

Durata totale: 15:27

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal