Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

DearS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
DearS
ディアーズ
Ren nella copertina dell'edizione italiana
Ren nella copertina dell'edizione italiana
manga
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore PEACH-PIT
Editore MediaWorks
Rivista Monthly Comic Dengeki GAO!
Target shōnen
1ª edizione marzo 2002 – 17 dicembre 2005
Tankōbon 8 (completa)
Editore it. Flashbook
1ª edizione it. 2006 – 2007
Collana 1ª ed. it. Otaku Selection
Volumi it. 8 (completa)
Testi it. Yupa
Generi sentimentale, ecchi
DearS
ディアーズ
serie TV anime
Regia Tetsuji Higuchi
Mecha design Yoshihiro Watanabe
Musiche Yoshiyuki Ito produttore, Lantis produzione, UNDER17 sigla apertura, PoppinS sigla chiusura
Studio Daume
Rete TV Kanagawa
1ª TV 10 luglio – 26 settembre 2004
Episodi 13 (completa)
Durata ep. 24 min
Episodi it. inedito

DearS (ディアーズ?) è un manga scritto e illustrato dal quartetto PEACH-PIT. Conta un totale di otto tankōbon, l'edizione italiana è a cura di Flashbook.

La trama risulta avere numerosi parallelismi con Chobits, e Ren viene spesso paragonata ad una Chii con le curve più prosperose e con meno inibizioni, e Takeya ad una versione più acida e più anonima di Hideki. I fan di DearS continuano comunque a sostenere l'originalità dell'opera.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un'astronave aliena è costretta ad un atterraggio d'emergenza sulla terra a causa di un'avaria ai motori. Questa astronave conta approssimativamente un centinaio di esseri appartenenti alla razza aliena dei DearS, ma nessuno di loro sa come riparare il guasto all'astronave quindi decidono di stabilirsi sulla terra e di tentare una parziale integrazione con la cultura del pianeta. Fin dall'inizio mostrano la loro notevole intelligenza, e soprattutto la capacità di imparare le lingue molto rapidamente, per questo la popolazione terrestre resta subito affascinata da loro. Takeya Ikuhara, il protagonista della serie, e Neneko Izumi, amica d'infanzia di Takeya, non sembrano particolarmente attratti da questi "nuovi arrivati", anche se quasi subito si troveranno ad interagire attivamente con i DearS.

Una capsula di contenimento difettosa provoca l'allontanamento dall'astronave di un modello difettoso di DearS. Questa DearS è perfettamente funzionale dal punto di vista fisico, ma non ha nessuna conoscenza a parte il suo numero di riconoscimento, "Ren Ren Ren Nagusaran Rensia Roroonren Nakora" tradotto in cifre "000-3901-0", questo perché non è completa e non ha effettuato il programma di integrazione per la Terra, programma necessario per qualsiasi DearS che voglia vivere sul pianeta. Nel linguaggio DearS "Ren" significa "nulla" o indica il numero "zero". Takeya trova "Ren", questo è il nome che da alla DearS, e la porta a vivere insieme a lui, facendo così si lega in qualche modo a Ren che lo riconosce come proprio padrone. Il resto del manga è centrato sugli aspetti derivanti da questo legame e dalle conseguenze che porta.

I DearS sono una razza frutto dell'ingegneria genetica, creata per produrre dei perfetti schiavi, motivo principale per cui nessuno dal loro pianeta natale si preoccupa di effettuare una spedizione per recuperarli. I DearS venuti a conoscenza del fatto che sulla Terra il sistema di schiavitù è obsoleto, nascondono subito la loro natura di schiavi e si apprestano a creare degli scambi culturali nelle varie scuole. Ogni DearS si legherà profondamente ad una particolare persona, che diventerà il suo "Padrone". Dal momento che la felicità dei DearS deriva totalmente dal compiacere ogni desiderio del proprio padrone, i DearS una volta integrati si mettono alla ricerca di una persona da servire.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]