Deadlock: La conquista del pianeta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Deadlock: La conquista del pianeta
Titolo originale (EN) Deadlock: Planetary Conquest
Sviluppo Accolade, Lion Interactive (Mac)
Pubblicazione Accolade, Warner Interactive, MacSoft (Mac)
Serie Deadlock
Data di pubblicazione 1996
Genere Strategia a turni
Tema Fantascienza
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore (7)
Piattaforma Windows, Mac OS
Supporto 1 CD-ROM
Periferiche di input Mouse, tastiera
Seguito da Deadlock II: Shrine Wars

Deadlock: La conquista del pianeta (Deadlock: Planetary Conquest) è un videogioco strategico a turni per Windows, pubblicato nel 1996 da Accolade. Ha avuto un seguito due anni dopo, Deadlock II: Shrine Wars.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Sette specie aliene (tra cui quella umana) sono interessate a colonizzare il pianeta Gallius IV. Di comune accordo decidono di risolvere la cosa combattendo sul pianeta stesso: fondano una piccola colonia ciascuno sulla superficie, che dovrà espandersi e progredire senza ricevere aiuti dallo spazio. Un'ottava razza tuttavia, gli Skirineen (non giocabili), non partecipa alla gara, ma è disponibile a fornire alle colonie beni di contrabbando attraverso il mercato nero.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

La superficie del pianeta è suddivisa in territori, ciascun territorio a sua volta può essere visto con visuale ingrandita ed è suddiviso a sua volta in 6x6 caselle sulle quali è possibile costruire vari tipi di edifici. Ogni casella ha un tipo di terreno variabile e una diversa produttività delle varie risorse naturali (cibo, legname, ferro, energia, endurium). Per costruire sono necessari anche crediti (denaro) e altre risorse artificiali prodotte dalle colonie, come acciaio e componenti elettronici. Gli abitanti sono rappresentati da icone a forma di persone, che si possono spostare da un edificio all'altro per svolgere vari lavori, o anche (pagando un prezzo) da un territorio all'altro. È presente un albero tecnologico.

Ci sono vari tipi di unità di terra, aria, mare e missilistiche. Le battaglie sono visualizzabili in tempo reale, ma il giocatore non ha alcun controllo sulle unità durante la battaglia, può solo assegnare loro alcuni parametri di comportamento nei turni precedenti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]