Dead or Alive 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dead or Alive 2
Sviluppo Team Ninja
Pubblicazione Tecmo
Ideazione Tomonobu Itagaki
Serie Dead or Alive
Data di pubblicazione Arcade:
Giappone 16 ottobre 1999
Flags of Canada and the United States.svg 1999

Dreamcast:
Flags of Canada and the United States.svg febbraio 2000
Zona PAL luglio 2000
PlayStation 2:
Giappone marzo 2000

Genere Picchiaduro a incontri
Modalità di gioco Singolo giocatore, multiplayer
Piattaforma Arcade, Dreamcast, PlayStation 2
Supporto 1 DVD
Periferiche di input Joystick / DualShock 2 / Memory card 2

Dead or Alive 2 (デッドオアアライブ2 Deddo oa Araibu 2?, anche DOA2) è un picchiaduro della serie Dead or Alive. Debuttò in Giappone e in Nord America in versione arcade nell'ottobre nel 1999, per poi essere adattato per Dreamcast. Questo titolo presenta diversi remake.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Furono apportati miglioramenti alla grafica computerizzata ed all'engine di gioco, rendendo i personaggi più morbidi e fluidi nei movimenti. La storia, di per sé, è un diretto continuo del capostipite.

Di tutte le caratteristiche del gioco, si è parlato soprattutto del dettaglio grafico e della realisticità che la Tecmo ha "donato" ai seni delle combattenti femminili: fu realizzato un sistema a parte proprio per quei sobbalzi. Itagaki, il produttore, fu molto fiero di ciò. A causa del notevole successo riscosso dal gioco, soprattutto in Giappone, si è spesso ironizzato su quanto l'apprezzamento del pubblico sia dovuto alla qualità del gioco e quanto invece alla cura dedicata ai personaggi femminili.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Arcade[modifica | modifica wikitesto]

La versione arcade rappresenta la versione base, con una grafica migliorata e l'inclusione di nuovi personaggi.

Dreamcast[modifica | modifica wikitesto]

La prima versione per Dreamcast è stata pubblicata in Nord America nel febbraio del 2000, porting fedele della versione arcade. Per il mercato europeo è stato pubblicato a luglio Dead or Alive 2.

PlayStation 2[modifica | modifica wikitesto]

Con l'uscita della PlayStation 2 in Giappone, nel marzo del 2000 è stato pubblicato un porting per la nuova console, esclusivamente nipponico. Questo titolo è considerato inferiore rispetto ai suoi predecessori, mancando addirittura della modalità Tag Team in quattro giocatori, presente negli altri titoli. Le uniche aggiunge realizzate sono state alcuni nuovi costumi e background.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La misteriosa scomparsa di Kasumi nel primo torneo Dead or Alive era in realtà opera della DOATEC stessa, che l'aveva rapita sotto ordine di uno scienziato pazzo,Victor Donovan per usarla come soggetto di studio nel cosiddetto Progetto Alpha,che consiste nella clonazione di Kasumi tramite una speciale arma biochimica.Kasumi viene clonata,e durante la fuga dal laboratorio incontra il suo clone,Kasumi Alpha.Perfettamente identica di aspetto,non lo è nel carattere:Alpha,annuncia crudele di voler tenere Hayate tutto per sé. Nello stesso momento, il secondo torneo Dead or Alive viene annunciato. Ryu Hayabusa avverte la presenza del Tengu, creatura malefica che desidera la distruzione del mondo e si mette in viaggio per distruggerlo. Nel frattempo, la DOATEC aveva rapito Hayate dal suo letto di agonia per usarlo come soggetto di studio nel Progetto Epsilon, erede del Progetto Alpha. Fortunatamente, riesce a fuggire grazie a un incidente durante un trasferimento. Affetto da amnesia, Hayate viene accolto da Hitomi, un'esperta di karate che si allenava nelle vicinanze. Una volta ripresosi dalle ferite, finisce inesorabilmente nel torneo di Dead or Alive, partecipando sotto il nome di Ein.Ryu riesce a uccidere il Tengu.Dopo un breve scontro con Kasumi durante il torneo,Ein riacquista la memoria,ritornando ad essere un ninja,futuro capo del clan Mugen Tenshin e Shinobi del Vento.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Dead or Alive.

Remake[modifica | modifica wikitesto]

Dead or Alive 2 Millennium[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dead or Alive 2 Millennium.

Dead or Alive 2 Millennium è il primo remake di Dead or Alive 2, distribuito in Giappone per arcade. La novità principale di questo videogioco è l'aggiunta di Bayman, non incluso precedentemente, e poi la possibilità di sbloccare il boss finale, Tengu, portando i combattenti totali a 14. Questa versione fu adattata in altri due titoli.

Dead or Alive 2 Hardcore[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dead or Alive 2 Hardcore.

Il secondo remake è composto da tre titoli per PlayStation 2, distribuiti tra ottobre e dicembre 2000, conosciuti come Dead or Alive 2 Hardcore.

Dead or Alive Ultimate[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dead or Alive Ultimate.

Dead or Alive Ultimate, compilation del 2004 per Xbox, comprende una versione di Dead or Alive 2 basata sulle meccaniche di gioco di Dead or Alive 3 e sulla grafica di Dead or Alive Xtreme Beach Volleyball. Adesso i movimenti ad asse-3D sono eguali a Dead or Alive 3, e viene data la possibilità di sbloccare Hitomi, mentre Tengu è giocabili sin dall'inizio (benché al di fuori dello story mode), ma le novità non si limitano a grafica e personaggi, in quanto è stato aggiunto il sistema di gioco online su Xbox Live, fulcro del titolo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi