De la Gardie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Palazzo Makalös (ineguagliabile) della famiglia De la Gardie, proprio accanto al Castello Reale di Stoccolma
Stemma avito dei De la Gardie

De la Gardie, saltuariamente de la Gardie (Nome della famiglia francese: d'Escouperie), è una famiglia nobile svedese di origini francese. Lo status sociale della famiglia in Francia prima di emigrare in Svezia è incerto, appartenevano probabilmente alla piccola nobiltà o erano borghesi. Ponce d'Escouperie, figlio di un commerciante, partì nel 1565 per la Svezia e prese il nome di Pontus De la Gardie quando venne registrato dalla Camera dei Cavalieri. Sposò Sofia Johansdotter Gyllenhielm, una figlia illegittima del Re Giovanni III e fu gli dato il titolo di barone nel 1571, il lignaggio baronale della famiglia si concluse con suo figlio Johan De la Gardie. Al secondo figlio maschio di Pontus De la Gardie, Jacob De la Gardie, fu dato il titolo di conte di Läckö nel 1615 e suo figlio Magnus Gabriel De la Gardie diventò il favorito della Regina Kristina e ne sposò la cugina, la Contessa Palatina Maria Eufrosina di Zweibrücken (sorella di Carlo X Gustavo di Svezia).

Il lignaggio della contea dei De la Gardie di Läckö è ancora esistente, sebbene le contee in Svezia non servono più da regioni amministrative. Il capo della famiglia è Carl Gustaf De la Gardie (1946- ) e vive fuori Linköping.

Membri degni di nota includono:

Collegamenti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]