de Havilland DH.65 Hound

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
De Havilland DH.65 Hound
Vista laterale di un DH.65
Vista laterale di un DH.65
Descrizione
Tipo Bombardiere diurno
Equipaggio 2
Costruttore Regno Unito de Havilland Aircraft Company
Data primo volo 17 novembre 1926
Data entrata in servizio 1928
Utilizzatore principale Regno Unito Royal Air Force
Esemplari 1
Dimensioni e pesi
Lunghezza 9,45 m (31 ft)
Apertura alare 13,72 m (45 ft)
Altezza 3,51 m (11 ft 6 in)
Superficie alare 42,9 (462 ft²)
Peso a vuoto 1 355 kg (2 981 lb)
Peso max al decollo 2 243 kg (4 934 lb)
Propulsione
Motore 1 Napier Lion XI, 12 cilindri a W
Potenza 550 hp (410 kW)
Prestazioni
Velocità max 246 km/h (153 mph)
Velocità di salita 7,57 m/s (24,84 ft/sec)
Raggio di azione 1 610 km (1 000 mi)
Armamento
Mitragliatrici Previste una Lewis calibro .303 brandeggiante a poppa e una Vickers da 7,7 mm sparante attraverso l'elica a prua.
Bombe Previste 2x104 kg disposte sotto le ali.

i dati sono estratti da British Civil Aircraft since 1919 Volume 2[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il de Havilland DH.65 Hound fu un bombardiere diurno inglese, biplano e biposto realizzato negli anni venti dalla de Havilland. Non raggiunse mai la produzione in serie.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

L'Hound fu progettato come un biplano biposto per uso generico, come commessa civile per soddisfare le indicative 12/26 emesse dall'Air Ministry. Il prototipo, siglato G-EBNJ, volò per la prima volta il 17 novembre 1926.[2] Fu realizzato tutto in legno ed equipaggiato con un motore Napier Lion. Successivamente, nel 1927, furono apportate delle modifiche sia al timone che al muso e fu modificato il propulsore e il velivolo fu designato DH.65A. Fu consegnato alla per i test necessari alla Royal Air Force nel gennaio del 1928 e gli venne dato il seriale J9127. Nonostante avesse prestazioni superiori ai suoi concorrenti, la RAF lo scartò per via della sua costruzione in legno e gli preferì l'Hawker Hart.[2]

Nonostante il rifiuto da parte della RAF, l'aereo conquistò un record del mondo, nel 26 aprile 1928, per il trasporto di un carico di 1.000 kg (2205 lb) su una distanza di 100 km alla velocità di 257 km/h[1].

Si pensò di sviluppare ancora il progetto alla base dell'Hound, per realizzare un aereo per il trasporto di quattro passeggeri e denominarlo DH.74, ma poi non si fece più nulla e il progetto venne poi abbandonato definitivamente.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b British Civil Aircraft since 1919 Volume 2
  2. ^ a b Mason, Francis K, The British Bomber since 1914, London, Putnam Aeronautical Books, 1994, ISBN 0 , 85177 861 5.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Francis K. Mason, The British Bomber since 1914, London, Putnam Aeronautical Books, 1994, ISBN 0-85177-861-5.
  • (EN) A.J. Jackson, British Civil Aircraft since 1919, Volume 2, London, Putnam, 1973, ISBN 0-370-10010-7.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]