de Havilland DH.104 Dove

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
de Havilland DH.104 Dove 7
De Havilland DH.104 Dove al 50mo anniversario della LTU, Settembre 2005, aeroporto di Mönchengladbach  Germania
De Havilland DH.104 Dove al 50mo anniversario della LTU, Settembre 2005, aeroporto di Mönchengladbach Germania Germania
Descrizione
Tipo aereo di linea
aereo da trasporto
Equipaggio 2
Progettista R. E. Bishop
Costruttore Regno Unito de Havilland
Data primo volo 25 settembre 1945
Esemplari 542
Altre varianti de Havilland DH.114 Heron
Dimensioni e pesi
Tavole prospettiche
Lunghezza 11,96 m (39 ft 3 in)
Apertura alare 17,40 m (57 ft 0 in)
Altezza 4,06 m (13 ft 4 in)
Superficie alare 31,1 (335 ft²)[1]
Peso a vuoto 2 985 kg (6 581 lb)
Peso max al decollo 4 060 kg (8 951 lb)
Passeggeri 11
Propulsione
Motore 2 de Havilland Gipsy Queen 70 Mk 3
Potenza 408 shp (298 kW) ciascuno
Prestazioni
Velocità max 378 km/h (235 mph)
Velocità di crociera 261 km/h (162 mph)
Autonomia 1 891 km (1 175 mi)
Tangenza 6 615 m (21 700 ft)

i dati sono estratti da Jane's All The World's Aircraft 1966–67[2]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia
Interni e cockpit di un de Havilland DH.104 Dove
Un de Havilland DH.104 Dove della RAF
Un de Havilland DH.104 Dove della CAA al campo di volo di Duxford Regno Unito Regno Unito
Un de Havilland DH.104 Dove con livrea classica della LTU
Un de Havilland DH.104 Dove all'aeroporto di Niederrhein Germania Germania

Il de Havilland DH.104 Dove era un bimotore da trasporto e di linea, monoplano ad ala bassa, prodotto dall'azienda britannica de Havilland Aircraft Company; concepito come aereo da addestramento e collegamento, volò per la prima volta il 25 settembre 1945.

Storia del progetto[modifica | modifica sorgente]

Il DH.104 Dove fu progettato verso la fine della seconda guerra mondiale per l'uso postbellico come aereo per linee secondarie in sostituzione del de Havilland DH.89 Dragon Rapide, con possibilità di trasporto standard di 8-11 persone. Il DH.104 fu, come del resto il predecessore, un velivolo di successo, infatti tra il 1946 e il 1968 ne furono costruiti 544 esemplari in otto diverse versioni, di cui circa 200 per scopi militari. Il DH.104 ebbe anche nome di Devon nella versione per l'aeronautica militare che fu fornita a diverse forze aeree, tra cui la Royal Air Force, mentre era denominato Sea Devon nella versione da marina, impiegata dalla Fleet Air Arm. Caratteristica è la gobba sopra la cabina di pilotaggio, il Dove era molto apprezzato anche come aereo corporate.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Il team di progettisti della De Havilland, sotto la guida di R. E. Bishop, ideò un aereo interamente metallico con l'eccezione della deriva e del timone, che erano ricoperte di tela, dotato di due motori de Havilland Gipsy Queen 71 da 246 kW, con eliche a passo variabile e reversibile per il frenatura di assistenza. Il prototipo, che volò il 25 settembre 1945, non ebbe particolari problemi, e portò a riconfigurare il dorso del velivolo e con una pinna che desse stabilità al velivolo in caso di volo con un solo motore, molto più tardi venne alzata la deriva e la cupola della cabina, ma tutto sommato la produzione di serie rimase simile ai primi velivoli di prova.

Il DH.104 Dove di produzione ebbe come motore diverse varianti del Gipsy Queen. Una versione denominata Riley Turbo Executive 400, convertita dalla statunitense Riley Aircraft, era dotata di motori ad otto pistoni in linea Avco Lycoming IO-72- A1A da 298 kW.

Una versione più estrema, prodotta dalla Carstedt Inc. di Long Beach in California, montava due motori turboelica Garrett AirResearch TPE3.31 da 451kW, e con una fusoliera più lunga dell'originale, era in grado di trasportare fino a 18 passeggeri. Denominato Carstedt Jet Liner 600, il modello fu fornito essenzialmente alla compagnia aerea statunitense Apache Airlines.

Impiego operativo[modifica | modifica sorgente]

Aereo da trasporto, passeggeri e navetta, fu utilizzato anche come executive per scopi business e trasporto VIP oltre che per impieghi di carattere militare.

Ne fecero uso compagnie aeree e aziende private di ogni parte del mondo, per scopi militari fu impiegato da forze aeree di numerosi paesi.

Versioni[modifica | modifica sorgente]

  • DH.104 Dove 1 aereo di linea, dotato di motore de Havilland Gipsy Queen 70-3 da 246 kW
    • DH.104 Dove 1B aereo di linea, dotato di motore de Havilland Gipsy Queen 70-4 da 254 kW
  • DH.104 Dove 2 aereo da trasporto executive, dotato di motore de Havilland Gipsy Queen 70-3 da 246 kW
    • DH.104 Dove 2B aereo da trasporto executive, dotato di motore de Havilland Gipsy Queen 70-4 da 254 kW
  • DH.104 Dove 3 aereo da per rilevamenti d'alta quota (non realizzato)
  • DH.104 Dove 4 aereo militare per trasporto e comunicazioni
    • DH.104 Devon C.Mk1 versione per aeronautica militare utilizzato nel ruolo delle comunicazioni
    • DH.104 Sea Devon C.Mk20 versione per aeronautica navale utilizzato come comunicazioni e collegamento
  • DH.104 Dove 5 dotato di motore de Havilland Gipsy Queen 70-2 da 283 kW
  • DH.104 Dove 6 aereo da trasporto executive, dotato di motore de Havilland Gipsy Queen 70-2 da 283 kW
  • DH.104 Dove 7 aereo di linea, dotato di motore de Havilland Gipsy Queen 70-3 da 298 kW
  • DH.104 Dove 8 aereo da trasporto executive, dotato di motore de Havilland Gipsy Queen 70-3 da 298 kW

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Militari[modifica | modifica sorgente]

Argentina Argentina
Belgio Belgio
Canada Canada
Sri Lanka Dominion di Ceylon
Egitto Egitto
Etiopia Etiopia
Giordania Giordania
India India
Flag of Iraq (1921–1959).svg Regno di Iraq
Flag of Katanga.svg Katanga
Malesia Malesia
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Pakistan Dominion del Pakistan
Regno Unito Regno Unito
Flag of South Africa 1928-1994.svg Unione del Sudafrica
Svezia Svezia
Venezuela Venezuela

Civili[modifica | modifica sorgente]

Australia Australia
  • Airlines of Western Australia
Bahamas Bahamas
  • Trans Island Airways
Belgio Belgio
Botswana Botswana
  • Botswana Airways
Canada Canada
  • Gordon Airways
Francia Francia
  • Sotramat
Germania Germania
Giappone Giappone
  • All Nippon Airways
India India
  • Airways of India
Iraq Iraq
  • Iraqi Airways
Italia Italia
Isole Salomone Isole Salomone
  • Megapode Airways
  • Solomon Islands Airways (Solair)
Kenya Kenya
  • East African Airways
Malta Malta
  • Air Malta
Nigeria Nigeria
  • West African Airways
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
  • Airwork
Paesi Bassi Paesi Bassi
  • Schreiner Airways
Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea
  • Crowley Airways
Regno Unito Regno Unito
  • British Overseas Airways Corporation (BOAC)
  • British United Island Airways
  • Brooklands Aviation
  • Cambrian Air Services
  • Channel Airways
  • Dan Air
  • Keegan Aviation
  • Tyne Tees Aviation Engineering
Rhodesia del Sud Rhodesia del Sud
  • Central African Airways Corporation
Stati Uniti Stati Uniti
  • Highland Airways
  • Rogers Aviation
  • Silver City Airways
  • United Airways
  • Virgin Island Airways
Sudan Sudan
  • Sudan Airways

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Jackson 1987, p. 450
  2. ^ Taylor 1966, pp. 150–151

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • A cura di Rolf Berger 1000 AEREI apparecchi di ogni epoca e genere. Giunti Editore SpA, 2008. ISBN 978-88-440-3633-1.
  • AEREI ED ELICOTTERI di tutto il mondo, Novara, Istituto Geografico De agostini, 1997. ISBN 978-88-418-3790-0.
  • (EN) Aubrey Joseph Jackson, De Havilland aircraft since 1909, 3rd edition, London, Putnam Publishing, 1987. ISBN 0-85177-802-X.
  • (EN) John W.R. Taylor (ed.), Jane's All The World's Aircraft 1966–67, London, Sampson Low, Marston & Company, 1966. (ISBN non esistente).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]