DeHart Hubbard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
DeHart Hubbard
DeHart Hubbard 1924.jpg
Dati biografici
Nome William DeHart Hubbard
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Salto in lungo
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

William DeHart Hubbard (Cincinnati, 25 novembre 1903Cleveland, 23 giugno 1976) è stato un atleta statunitense; è stato il primo afroamericano a vincere una medaglia d'oro alle Olimpiadi in un evento individuale, il salto in lungo nel 1924 alle Olimpiadi di Parigi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di un autista di Cincinnati, frequentò e si diplomò alla Walnut Hills High School di Cincinnati, e successivamente si laureò con lode presso l'Università del Michigan, dove fu per tre volte campione nei giochi universitari (nel 1923 e 1925 salto in lungo, nel 1925 nelle 100 iarde). Alle Olimpiadi di Parigi del 1924 gareggiò nel salto in lungo vincendo la gara con un salto di 7,445 m. Successivamente ha stabilito il record mondiale di salto in lungo con 7,89 m (25 piedi 10 ¾ pollici) a Chicago nel giugno del 1925 ed eguagliato il record mondiale di 9”6 secondi per la 100 iarde a Cincinnati (Ohio) un anno dopo.

Hubbard può essere considerato un precursore di Jesse Owens, in quanto nel 1925 fu il primo a detenere contemporaneamente il mondiale del lungo (7,89) e, con altri, delle 100 iarde (9”6).

Ha poi lavorato come consulente per le relazioni etniche nella Federal Housing Authority. Morì a Cleveland (Ohio) nel 1976.

Nel 1979 Hubbard fu introdotto postumo nella Hall of Honor dell'Università del Michigan.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]