Day hospital

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il day hospital (in italiano ricovero diurno[1]) è una modalità organizzativa di assistenza ospedaliera nella quale il paziente rimane nella struttura solo il tempo necessario per accertamenti, esami o terapie (di solito mezza giornata o una giornata) e poi ritorna al proprio domicilio senza occupare un posto letto. Ciò consente un'economia di gestione ed è solitamente molto gradita dai pazienti che non hanno problemi di autonomia o di mobilità. È praticata soprattutto nella preparazione agli interventi chirurgici (day hospital preoperatorio), nelle terapie antineoplastiche (day hospital oncologico o ematologico), nella chirurgia di piccola e media entità (day surgery).

Svantaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Il sistema day hospital si rivela svantaggioso rispetto al ricovero notturno nel caso in cui il paziente abbia bisogno di svolgere più accertamenti o esami (gli è necessario ogni volta presentarsi in ospedale). Questo può essere un problema, soprattutto se il paziente abita lontano dalla struttura ospedaliera.

Day surgery[modifica | modifica sorgente]

L'espressione day surgery definisce la possibilità di effettuare interventi o altre procedure diagnostiche o terapeutiche su pazienti che vengono dimessi nella stessa giornata di ammissione in regime di anestesia locale o totale.[2]. E' simile alla chirurgia ambulatoriale che definisce la possibilità di effettuare interventi chirurgici categorizzati di lieve impatto con procedure anestetiche locali. Sia nella day surgery che nella chirurgia ambulatoriale può essere richiesto un ticket al paziente.

Attualmente più della metà degli interventi chirurgici sono eseguiti in day surgery ospedalieri mono o multi-disciplinari o in strutture autonome (Free standing Unit)[senza fonte].

Si possono effettuare interventi chirurgici o procedure diagnostiche e terapeutiche invasive in anestesia locale, loco-regionale, e generale[3]. I centri che forniscono questo tipo di servizio sono ospedali o centri specializzati.

Gli interventi più comuni includono:

  • Chirurgia oculistica
  • Gastroenterologia
  • Ginecologia e andrologia
  • Otorinolaringoiatria
  • Ortopedia
  • Chirurgia plastica
  • Chirurgia generale
  • Odontostomatologia
  • Urologia
  • Radiologia interventistica
  • Ortopedia e traumatologia

I benefici più importanti sono:

  • I farmaci anestetizzanti vengono metabolizzati velocemente
  • Tempi chirurgici ridotti
  • Notevole riduzione dei costi, ottenuta abbassando i tempi di ricovero ed evitando l'occupazione di posti letto
  • Riduzione del rischio di contrarre infezioni nosocomiali

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ministero della Salute. Rapporto annuale sull'attività di ricovero ospedaliero - Ricoveri per acuti in regime di ricovero diurno
  2. ^ Tommaso G. Lubrano, "A MILANO SI PARLA DI DAY-SURGERY Ti tolgo l'ernia e ti dimetto subito Molte patologie non richiedono più lunghe degenze"
  3. ^ Tommaso G. Lubrano "DAY-SURGERY Dopo l'operazione, subito a casa Degenze azzerate con le nuove tecniche chirurgiche" http://archivio.lastampa.it/LaStampaArchivio/servlet/CreaPdf?ID=2341131

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina