Dawson Isla 10

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dawson Isla 10
Titolo originale Dawson Isla 10
Paese di produzione Cile
Anno 2009
Durata 117 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere politico
Regia Miguel Littín
Sceneggiatura Miguel Littín
Produttore Miguel Littín
Cristián de la Fuente
Miguel Ioan Littín
Musiche Juan Cristóbal Meza
Interpreti e personaggi

Dawson Isla 10 è un film cileno di Miguel Littín, uscito nel 2009.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film è tratto da Isla 10, libro autobiografico in cui Sergio Bitar racconta la sua esperienza di prigioniero politico ai tempi del golpe di Augusto Pinochet. In seguito al golpe cileno del 1973 infatti diversi membri del governo Allende vennero incarcerati in uno speciale campo di detenzione sull'Isola Dawson, nell'inospitale e gelida Terra del Fuoco.[1][2]

Premi[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato nominato come "miglior film straniero in lingua spagnola" alla 24esima edizione del Premio Goya.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dawson Isla 10, Repubblica.it. URL consultato il 2-4-2011.
  2. ^ Alberto Dentice, I prigionieri eccellenti di Pinochet, 16-10-2009. URL consultato il 2-4-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema