Davide di Scozia (conte di Huntingdon)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Davide di Scozia sul fontrespizio del romanzo Il talismano di Walter Scott

Davide di Scozia (1144 circa – 17 giugno 1219) fu principe di Scozia e Conte di Huntingdon, oltre ad essere uno dei pretendenti al trono.

La vita[modifica | modifica wikitesto]

Davide di Scozia nacque attorno al 1144 ultimogenito di Enrico di Scozia, che premorì al padre Davide I di Scozia, e Ada de Warenne e William de Warenne, II conte del Surrey ed Elisabetta di Vermandois. Il contado di Huntingdon fu dato a Davide dopo che suo fratello più vecchio Guglielmo I di Scozia ascese al trono, Davide invece non riuscì mai a prendere la corona perché il figlio di Guglielmo, Alessandro II di Scozia succedette al padre nel 1214 senza incidenti di sorta. La sua vicinanza alla casa reale acquisì importanza quasi un secolo dopo la sua morte, nel 1290 quando si consumò la Grande causa relativa alla successione al trono rimasto vacante dopo la morte di Margherita di Scozia che era decededuta bambina senza lasciare eredi. A quel punto Fiorenzo V d'Olanda, che era il pro-pro-nipote di Ada di Scozia (1146 circa-dopo il 1206), che di Davide era la sorella, avanzò le proprie pretese suggerendo che Davide avesse rinunciato ai propri diritti ereditari al trono di Scozia. Secondo Fiorenzo tale rinuncia dava a lui la precedenza su tutti gli altri eredi di Davide allora viventi, tuttavia non fu mai in grado di produrre un solo documento che attestasse tale rinuncia. Davide morì nel 1219.

Il matrimonio e i figli[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 agosto 1190 Davide sposò Matilda di Chester, figlia di Ugo di Kevelioc. I due ebbero:

Davide ebbe anche dei figli illegittimi[1]:

  • Henry di Stirling
  • Henry di Brechin
  • Ada

Quando nel 1290 con la morte di Margherita cessò la linea di discendenza di Guglielmo I i discendenti di erano i più papabili candidati alla successione, la parte del leone la facevano Robert Bruce, V Signore di Annandale insieme a Giovanni di Scozia che discendevano da due delle figlie di Davide, rispettivamente Ada e Margaret.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Davide di Scozia Padre:
Enrico di Scozia
Nonno paterno:
Davide I di Scozia
Bisnonno paterno:
Malcolm III di Scozia
Trisnonno paterno:
Duncan I di Scozia
Trisnonna paterna:
Suthen
Bisnonna paterna:
Margaret di Scozia
Trisnonno paterno:
Edoardo l'esiliato
Trisnonna paterna:
Agata di Kiev
Nonna paterna:
Maud di Northumbria
Bisnonno paterno:
Waltheof, conte di Northumbria
Trisnonno paterno:
Siward di Northumbria
Trisnonna paterna:
Aelfflaed di Bernicia
Bisnonna paterna:
Judith di Lens
Trisnonno paterno:
Lambert, II conte di Lens
Trisnonna paterna:
Adelaide di Normandia
Madre:
Ada de Warenne
Nonno materno:
William de Warenne, II conte del Surrey
Bisnonno materno:
Guglielmo I di Warenne
Trisnonno materno:
Ranulf, II di Warenne
Trisnonna materna:
Emma
Bisnonna materna:
Gundred, Contessa del Surrey
Trisnonno materno:
?
Trisnonna materna:
?
Nonna materna:
Elisabetta di Vermandois
Bisnonno materno:
Ugo I di Vermandois
Trisnonno materno:
Enrico I di Francia
Trisnonna materna:
Anna di Kiev
Bisnonna materna:
Adelaide di Vermandois
Trisnonno materno:
Erberto IV di Vermandois
Trisnonna materna:
Adele di Valois

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Archivi.