Davide Carlo Caparini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Davide Caparini

Segretario alla Camera dei Deputati
In carica
Inizio mandato 21 marzo 2013
Predecessore Silvana Mura
Successore in carica
on. Davide Carlo Caparini
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
L'On. Davide Caparini inaugura il monumento in ricordo dei caduti sul lavoro di Sellero
L'On. Davide Caparini inaugura il monumento in ricordo dei caduti sul lavoro di Sellero
Luogo nascita Brescia
Data nascita 30 marzo 1967
Titolo di studio Laurea in Ingegneria Meccanica
Professione Politico ed imprenditore
Partito Lega Nord
Legislatura XIII, XIV, XV, XVI, XVII
Gruppo Lega Nord Padania
Coalizione Casa delle Libertà
Circoscrizione Lombardia 2
Incarichi parlamentari

XIII Legislatura: commissione cultura, commissione trasporti, poste e telecomunicazioni e Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.

XIV Legislatura: commissione trasporti, poste e telecomunicazioni, vicepresidente della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.

XV Legislatura: capogruppo della Lega Nord in commissione trasporti, poste e telecomunicazioni.

XVI Legislatura:

XVII Legislatura:

Davide Carlo Caparini (Brescia, 3 marzo 1967) è un imprenditore e politico italiano originario della Val Camonica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato Brescia il 3 marzo 1967, figlio di Teresina Gasparotti da Vezza d'Oglio e Bruno Caparini da Edolo, è residente a Vezza d'Oglio dove ha studiato sino alle medie superiori. Si è diplomato Perito meccanico all’Istituto tecnico di Sondrio, dove nel 1985 entra per la prima volta in contatto col movimento Lega Lombarda. Ha prestato servizio civile nell’ufficio tecnico del comune di Darfo Boario Terme. Laureato in Ingegneria meccanica all'Università degli Studi di Brescia, nel periodo degli studi universitari ha conosciuto Carla Veronesi, assistente di storia della filosofia all’Università Statale di Milano, che ha sposato nel 2000. Hanno una figlia, Francesca.

Dopo la laurea ha conseguito una qualifica in disegno industriale a Milano e uno in gestione dei cantieri e per la posa di cavi scaldanti presso la Pyrotenax of Canada di Toronto.

L'impegno nel mondo dell'informazione[modifica | modifica sorgente]

Dal 1995 al 1996 è stato presidente del consiglio di amministrazione della Nuova Editoriale S.p.A., editore de L'Indipendente diretto da Daniele Vimercati.

Dal 1997 al 1998 amministratore delegato dell'Editoriale Nord di Milano.

Dal 1997

  • Socio dell'Editoriale Nord s.c.a.r.l. di Milano, società editrice de la Padania, di Radio Padania Libera (fino al 2005) e del settimanale Sole delle Alpi (fino al 2006).

Dal 1999

  • Amministratore unico di Mediapadania di Milano, società concessionaria pubblicitaria per la Padania, TelePadania e Radio Padania Libera.
  • Direttore di Eridania Records, organizzatrice eventi Lega Nord.

Dal 2000

  • Amministratore unico della Celticon di Milano, produttore di contenuti televisivi e documentaristici.
  • Editore di TelePadania in onda su Telecampione e Sky.

Attività politica[modifica | modifica sorgente]

Tesserato alla Lega Lombarda dal 1986 e militante della Lega Nord dal 1989.

Eletto nelle liste della Lega Nord alla Camera dei deputati ininterrottamente dal 1996 per 6 legislature ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali:

  • nel corso della XIV legislatura (2001-2006) membro della commissione trasporti, poste e telecomunicazioni dal 20 giugno 2001 e, dal 31 luglio 2001, vicepresidente della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.
  • nel corso della XVII legislatura, (2013 - oggi), è Segretario di presidenza della Camera dei Deputati e componente della commissione trasporti, poste e telecomunicazioni.

Dal 2001 al 2006 Membro della Segreteria Politica della Lega Nord.

Dal 2012 Membro dell'ufficio politico della Lega Nord.

Dal 2012 Responsabile comunicazione della Lega Nord.

Altre attività[modifica | modifica sorgente]

Sport[modifica | modifica sorgente]

Caparini e De Luca a Capo di Ponte al termine della "ultramaratona"

Discreto maratoneta, dal 2006 è vicepresidente di Padania Sport oggi Hercules Athletics & Running Team, società sportiva affiliata a SportPadania (Ente di promozione sportiva riconosciuto da CONI) ed alla FIDAL.

Ha partecipato alla maratona di Boston del 2013, funestata da un attentato dinamitardo: al momento dello scoppio si trovava a qualche centinaio di metri dalle bombe, ma non ha riportato danni fisici [1]. Come segno di protesta contro i ritardi per il completamento dei lavori di ammodernamento della Strada statale 42 del Tonale e della Mendola, il 23 giugno 2007, in quella che lui ha definito una ultramaratona durata 6 ore e mezza, ha percorso correndo gli oltre 62 chilometri che separano Iseo da Capo di Ponte attraversando Sulzano, Sale Marasino, Marone, Pisogne, Pian Camuno, Artogne, Gianico, Darfo Boario Terme, Piancogno, Cividate Camuno, Malegno, Breno, Niardo, Ono San Pietro e Ceto accompagnato dall'atleta De Luca.

Musica[modifica | modifica sorgente]

Davide Caparini (primo da destra) suona con i "Senso Unico"
Davide Caparini e Omar Pedrini

Chitarrista ritmico e solista, autodidatta, dal 1994 suona con un gruppo rock-blues "Senso Unico", si è esibito più volte al fianco di Omar Pedrini dei Timoria.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Boston: deputato a maratona, 'vicino all'inferno' in ANSA.IT, 17 aprile 2013. URL consultato il 30 maggio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]