David Warren

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Warren

David Warren (Groote Eylandt, 20 marzo 1925Melbourne, 19 luglio 2010) è stato un chimico e inventore australiano, Officer dell'Ordine dell'Australia, noto per l'invenzione e lo sviluppo della scatola nera.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Warren nacque a Groote Eylandt, un'isola prospiciente la costa del Territorio del Nord in Australia. Fu il primo bambino di origine europea a nascere sull'isola ed effettuò i propri studi dapprima alla Launceston Church Grammar School in Tasmania e successivamente alla Trinity Grammar School a Sydney.

Suo padre morì nel 1934 in un incidente aereo sullo Stretto di Bass[1].

Si laureò presso l'University of Sydney ottenendo il Bachelor in Scienze[2].

Warren divenne il principale ricercatore scientifico presso i Defence Science and Technology Organisation's Aeronautical Research Laboratories a Melbourne dal 1952 al 1983[3].

Nei primi anni cinquanta sviluppò l'idea di trovare un metodo per registrare le voci all'interno della cabina di pilotaggio a seguito dello schianto a Calcutta di un aereo di linea, un Comet, il 2 maggio del 1953[4].

Pensò che registrare le voci dei piloti potesse risultare utile agli investigatori in caso di incidenti aerei[3]. All'epoca era prevista la registrazione tramite altre apparecchiture diverse dalla scatola nera, di certi parametri di volo che non includevano le voci e che non potevano essere riutilizzate. Ciò non lo rendeva pratico e conveniente per i normali voli commerciali.

Il primo prototipo di scatola nera venne alla luce nel 1957 ma solo nel 1960, grazie ai finanziamenti delle autorità britanniche Warren poté iniziarne la produzione. L'invenzione di Warren, che registrava su nastro magnetico, permetteva un più facile riutilizzo dei supporti di registrazione, rendendo molto più conveniente per i voli commerciali l'utilizzo delle scatole nere.

La scatola nera si rivelò estremamente utile per la comprensione di numerosi incidenti di volo e prevenirne di nuovi, salvando le vite di migliaia di persone[5].

Warren morì il 19 luglio 2010 a Melbourne all'età di 85 anni[6]. Venne seppellito in una bara a cui era stata applicata questa etichetta "Flight Recorder Inventor; Do Not Open" (Inventore della Scatola Nera; non aprire)[7].

Premi ed onori[modifica | modifica sorgente]

Warren fu fatto Officer dell'Ordine dell'Australia (AO) durante l'Australia Day honours nel 2002[8].

Nel novembre 2008, Qantas gli dedicò uno dei suoi Airbus A380 in onore dei suoi servizi resi all'aviazione[9].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Amy Coopes, AFP: Aircraft 'black box' inventor dies in Australia, Google.com, 20 luglio 2010. URL consultato il 2 agosto 2010.
  2. ^ Dave Warren - Biography
  3. ^ a b Black box inventor dies, age 85, Telegraph, 21 luglio 2010. URL consultato il 2 agosto 2010.
  4. ^ Roach and Eastwood 1992, pp. 331–335.
  5. ^ DATA COLLECTION AND IMPROVED TECHNOLOGIES, NTSB, 20 maggio 1998.
  6. ^ Matt Schudel, David Warren, inventor of 'black box' flight data recorder, dies at 85 in Washington Post, 22 luglio 2010. URL consultato il 26 luglio 2010.
  7. ^ Mick Tsikas, History Recorder Remembered in Reuters/Wall Street Journal, 22 luglio 2010. URL consultato il 26 luglio 2010. (photo)
  8. ^ WARREN, David Ronald, It's an Honour, 2002.
  9. ^ Tribute to Nancy-Bird Walton, Qantas, 1 ottobre 2008.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Roach, J.R and A.B. Eastwood. Jet Airliner Production List. West Drayton, UK: The Aviation Hobby Shop, 1992, ISBN 0-907178-43-X.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 149686299