David Rodigan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Rodigan
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Reggae
Dancehall

David Michael Rodigan (Hannover, 24 giugno 1951) è un disc jockey britannico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

David Rodigan, nato il 24 giugno 1951 nella base militare di Hannover, in Germania, è un DJ radio britannico che si è anche dilettato come selezionatore per il suo sound system. Conosciuto per le sue selezioni di musica Reggae e Dancehall, ha suonato in parecchie stazioni radiofoniche, compresa Radio London, Capital 95.8, Kiss 100 e BFBS Radio 1.

Rodigan iniziò ad appassionarsi alla musica giamaicana guardando un concerto di Millie Small del 1954. All'età di 15 anni cominciò a suonare alle scuole di ballo e ai club giovanili. Finita la scuola nel 1970, studiò economia e passò in seguito al teatro.

Tra gli anni settanta e ottanta Rodigan lavorò anche come attore e apparve in alcuni programmi televisivi, inclusa una parte nel serial Doctor Who.

Rodigan riscoprì presto la sua passione per la musica, vendendo registrazioni prima a Oxford e poi a Putney, per ottenere in seguito un lavoro a Radio London nel 1978, alternandosi con Tony Williams alla trasmissione del programma Reggae Rockers. Un anno dopo gli fu offerto un posto di lavoro permanente a Capital Radio.

Nel 1990 un cambiamento nel mondo della musica costrinse Rodigan a iniziare un nuovo show per Kiss FM, intitolato Rodigan’s Reggae.

Nel 2006 è stato insignito nella Radio Academy Hall of Fame[1] e nel 2009 ha ricevuto il Sony Radio Academy Award[2].

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 31 dicembre 2011[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) David Rodigan, The Radio Academy. URL consultato il 18-8-2010.
  2. ^ David Rodigan premiato con il Sony Radio Academy Award, Sunny Vibes, 26-5-2009. URL consultato il 18-8-2010.
  3. ^ London Gazette: (Supplement) no. 60009. p. 21. 31 dicembre 2011.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica