David Honeyboy Edwards

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David "Honeyboy" Edwards
Fotografia di David "Honeyboy" Edwards
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Blues
Delta blues
Country blues
Periodo di attività 1942-2011

David Edwards, in arte David "Honeyboy" Edwards (Shaw, 28 giugno 1915Chicago, 29 agosto 2011), è stato un cantante e chitarrista statunitense. È stato (insiene a Pinetop Perkins) l'ultimo dei vecchi bluesman del Delta Blues.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

David "Honeyboy" Edwards, nacque a Shaw, Mississippi il 28 giugno 1915. Trasferitosi giovanissimo a Greenwood viene a contatto con molti musicisti blues, Tommy McCleann, Robert Petway, ma soprattutto Robert Johnson, della cui leggenda riuscirà a tramandare molti aspetti. Viene registrato da Alan Lomax nel 1942 per la Library of Congress, come esempio di quel blues rurale del Delta. A quello stile resta comunque legato, nonostante dal 1955 si sia trasferito a Chicago. Le sue incisioni, seppure fatte per grosse case discografiche come la Sun a Memphis e la Chess a Chicago, hanno riscosso poco successo o addirittura restano non pubblicate per decine d'anni. Negli studi della Chess a Chicago ha partecipato con i giovani musicisti inglesi alla Blues Jam at Chess dei Peter Green's Fleetwood Mac. Pochissime le altre incisioni, un LP, I've Been Around, realizzato nel 1978 per la piccola casa discografica Trix Records. Ma nella sua lunga attività ha continuato a suonare in piccoli club e festival blues, riuscendo ad ottenere un successo tardivo negli anni ottanta e novanta, ormai avanti con l'età. Vengono pubblicate su Cd le sue primissime incisioni e ne incide altri con nuovi brani. Ha presenziato al Delta Blues Festival a Rovigo. Nel 1997 ha pubblicato la sua autobiografia The World Don't Owe Me Nothin ed è stato anche edito un DVD con un suo concerto. Nell'ottobre 2004, gli ultimi vecchi originali musicisti del Delta Blues suonarono insieme a Dallas in un unico e irripetibile concerto. Si trovarono insieme: David Honeyboy Edwards, Pinetop Perkins, Henry Townsend, e Robert Lockwood, Jr.. Per una delle ultime volte, visto che nel 2006 morirono sia Townsend (all'età di 96 anni) che Lockwood (a 91 anni). Perkins continuò l'attività ancora per poco. Honeyboy ha partecipato con un piccolo cameo al film Walk Hard: La storia di Dewey Cox nel 2007 (a 92 anni). Nonostante alcuni acciacchi, dovuti all'età, che gli fecero annullare una piccola tournée in Olanda e Svizzera nell'estate del 2009, Honeyboy Edwards si fece ascoltare (4 ottobre 2009) a Venezia, alla Biennale della Musica, nella rassegna intitolata La musica del Novecento: lui ne era sicuramente un degno rappresentante. Nel 2011 è stato ancora in tournée negli Stati Uniti, in trio con l'amico, produttore ed armonicista Michael Frank. Purtroppo le sue condizioni di salute si aggravarono sempre di più. Edwards muore il 29 agosto 2011 per un attacco di cuore alle 3 del mattino nella sua casa.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • William Ferris - Give My Poor Heart Ease: Voices of the Mississippi Blues, 2009 (con CD e DVD con registrazioni sul campo)
  • William Ferris - Delta Blues, Oxford 1989
  • David Honeyboy Edwards - The World Don't Owe Me Nothin' - The Life and times of the Delta bluesman Honeyboy Edwards, (1997) Chicago Review Pres

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 14963589 LCCN: n86857363