David Chodounski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Chodounsky
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 82 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Squadra Dartmouth Ski Team
Palmarès
Campionati statunitensi 2 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 22 marzo 2014

David Chodounsky (Saint Paul, 25 giugno 1984) è uno sciatore alpino statunitense.

Biografie[modifica | modifica sorgente]

Chodounsky ha fatto il suo esordio in gare valide ai fini del punteggio FIS il 18 novembre 1999, disputando uno slalom speciale a Loveland, giungendo 47º, mentre l'anno seguente, sullo stesso tracciato, ha fatto il suo esordio in Nor-Am Cup. Nel 2009 ha debuttato in Coppa del Mondo partecipando allo slalom dell'Alta Badia, senza però riuscire a concludere la prima manche, e si è aggiudicato il titolo di campione statunitense di slalom. Nel 2010 ha conquistato la sua prima vittoria in Nor-Am Cup piazzandosi sul gradino più alto del podio nello slalom di Loveland.

Ha preso il via alle prove di slalom dei Mondiali del 2011 e del 2013 e dei XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014, ma in tutti e tre i casi non ha finito la gara.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 62º nel 2014

Coppa del Mondo - gare a squadre[modifica | modifica sorgente]

  • 1 podio:
    • 1 secondo posto

Coppa Europa[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 57º nel 2011

Nor-Am Cup[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 25º nel 2010
  • 8 podi:
    • 1 vittoria
    • 2 secondi posti
    • 5 terzi posti

Nor-Am Cup - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Luogo Stato Disciplina
27 novembre 2010 Loveland Stati Uniti Stati Uniti SL

Campionati statunitensi[modifica | modifica sorgente]

  • Campione statunitense di slalom speciale nel 2009 e nel 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]