David Berlinski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

David Berlinski (New York City, 1942) è un saggista statunitense. Autore di libri divulgativi sulla matematica, ha ricevuto un Ph.D. in filosofia dalla Princeton University e ha insegnato filosofia, matematica e inglese a Stanford, alla Rutgers University, alla City University di New York, nell'Università di Washington, Puget Sound, San Jose State, Santa Clara, San Francisco e San Francisco State; ha inoltre insegnato matematica all'Università di Parigi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato ricercatore presso l'International Institute for Applied Systems Analysis (IIASA) in Austria e l'Institute des Hautes Etudes Scientifiques (IHES) in Francia. Attualmente[non chiaro] è residente a Parigi. Berlinski ha svolto lavori[non chiaro] nei campi dell'analisi dei sistemi, topologia differenziale, biologia teorica, filosofia analitica, e filosofia della matematica.

Negli ultimi anni[non chiaro] è diventato noto per le sue posizioni apertamente critiche nei confronti della validità scientifica dell'evoluzione; Berlinski ha sempre mantenuto metafisicamente[non chiaro] un atteggiamento di agnosticismo ed è membro del Center for Science and Culture del Discovery Institute di Seattle, che è uno dei punto di riferimento per il movimento creazionista del disegno intelligente. Ha scritto opere su argomenti disparati quali analisi dei sistemi, topologia differenziale, biologia teorica, filosofia e filosofia della matematica. In italiano è stato pubblicato A Tour of Calculus (I numeri e le cose). Alcuni dei suoi libri sono stati tradotti in più di dieci lingue.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 64232701 LCCN: n81131637

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie