David Barral

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Barral
Dati biografici
Nome David Barral Torres
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 183 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Levante Levante
Carriera
Squadre di club1
2002-2003 Real Madrid C Real Madrid C 0 (0)
2003-2004 Fuenlabrada 34 (17)
2004-2006 Real Madrid B Real Madrid B 53 (9)
2006-2012 Sporting Gijon Sporting Gijón 175 (40)
2012-2013 Orduspor Orduspor 27 (4)
2013- Levante Levante 20 (6)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 ottobre 2011

David Barral Torres (Cadice, 10 maggio 1983) è un calciatore spagnolo, attaccante del Levante.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Nato a San Fernando, in Andalusia, Barral ha iniziato a giocare professionalmente nelle serie minori, con il Real Madrid B e squadre di terza serie, e un anno in prestito al CF Fuenlabrada.

Nel 2006-2007 si trasferisce allo Sporting de Gijón dove, durante la sua seconda stagione , ha formato una coppia d' attacco formidabile insieme al compagno di squadra croato Mate Bilić (arrivò nel gennaio 2008), per contribuire a restituire la serie maggiore al Asturie dopo dieci anni di assenza.

Barral ha segnato il suo primo gol in massima serie il 26 ottobre 2008, con un rigore nel 3-0 al Deportivo de La Coruña. Durante la stagione, in coppia con Bilić, i due hanno segnato 22 gol in campionato, e hanno conquistato una vittoria cruciale della stagione in una vittoria per 2-1 in casa contro il Recreativo de Huelva.

Il 20 marzo 2010, Barral ha trovato la rete contro la sua ex squadra, il Real Madrid, nella partita persa per 3-1.

Nella stagione 2010-2011 ha continuato a giocarsi con Bilić per la prima la scelta del titolare.

Il 5 luglio 2012 lascia lo Sporting de Gijón dopo sei anni e si trasferisce a titolo definitivo all'Orduspor Kulübü, firmando un contratto triennale.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ UFFICIALE: Sporting Gijon, David Barral va in Turchia., tuttomercatoweb.com, 5 luglio 2012. URL consultato il 5 luglio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]