David Bailey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il cestista omonimo, vedi David Bailey (cestista).
Carnaby street, uno dei luoghi simbolo dell'atmosfera della Swinging London

David Bailey (Londra, 2 gennaio 1938) è un fotografo britannico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Imparò a fotografare da autodidatta, prima di prendere servizio nella RAF in Malesia nel 1957. Nel 1959 divenne assistente fotografo nello studio di John French prima di essere assunto come fotografo di moda per la rivista Vogue. Ha lavorato molto anche come freelance.

Insieme a Terence Donovan, ha catturato, ed in molti modi ha anche aiutato a creare la cosiddetta Swinging London degli anni sessanta: una cultura basata sull'alta moda e sulla sciccheria della notorietà. Entrambi i fotografi frequentarono attori, musicisti e la famiglia reale, e si ritrovarono elevati al rango di celebrità: furono i primi fotografi ad essere realmente famosi.

Catherine Deneuve, ex moglie di Bailey

La scena della Swinging London fu prontamente riflessa in Box of Pin-Ups (1964): una scatola di stampe di celebrità e personaggi mondani degli anni '60 tra cui Terence Stamp, i Beatles, e i famigerati delinquenti dell'East End, i Kray Twins (Gemelli Kray). La scatola fu una pubblicazione commerciale insolita e unica e rifletteva il cambiamento dello status di fotografo che si potesse vendere una collezione di stampe in questa maniera. La forte opposizione alla presenza dei gemelli Kray da parte di Lord Snowdon fu la ragione principale per cui non ci fu mai una edizione americana della scatola né venne mai pubblicata una seconda edizione inglese.

Nel 1966 fu realizzato il film Blow up di Michelangelo Antonioni. Argomento del film erano il lavoro e gli amori di un fotografo di moda londinese che era ampiamente basato su Bailey.

Oltre che alla foto di moda, Bailey si è dedicato a copertine di dischi per musicisti come i Rolling Stones e Marianne Faithfull. Tra gli Italiani, ha realizzato, la fotografia del 33 giri Strada Facendo di Claudio Baglioni, pubblicato nel 1981. Ha anche diretto molte pubblicità televisive e documentari.

Bailey si è sposato quattro volte: nel 1960 con Rosemary Bramble, nel 1965 con l'attrice Catherine Deneuve (con cui divorziò nel 1972), nel 1975 con la modella Marie Helvin e nel 1986 con l'attrice Catherine Dyer. Gli è stato conferito l'Order of the British Empire nel 2001.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • David Bailey, The Lady Is a Tramp, 1995, Thames and Hudson ISBN 0-500-54192-2 Raccolta di ritratti dedicati alla moglie Catherine Dyer nelle vesti di modella, madre e donna.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 2001

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 112237914 LCCN: n50017956