David Auradou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Auradou
Auradou.JPG
Auradou con la maglia dello Stade français
Dati biografici
Paese Francia Francia
Altezza 201 cm
Peso 108 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Seconda linea
Ritirato 2009
Carriera
Attività di club¹
1993-1995 Cahors Cahors
1995-1996 600px Rosso e Nero con striscia bianca.png Graulhet
1996-2007 Stade français Stade français
2007-2008 Racing Métro 92 Racing Métro 92 16 (0)
2008-2009 Stade français Stade français 8 (0)
Attività da giocatore internazionale
1999-2004 Francia Francia 40 (0)
Palmarès internazionale
Finalista RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1999

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 3 agosto 2011

David Auradou (Harfleur, 13 novembre 1973) è un ex rugbista a 15 francese, seconda linea, ritiratosi nel 2009.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nativo di Harfleur, in Normandia, Auradou ebbe le sue prime esperienze di rilievo a Cahors e successivamente a Graulhet, comuni della fascia pirenaica da sempre fucina del rugby XV francese.

Nel 1996 fu ingaggiato dai parigini dello Stade français; con il club in maglia rossoblu Auradou vanta tutti i suoi successi da professionista (5 titoli francesi e una Coppa nazionale); nel 1999 esordì in Nazionale, nel Cinque Nazioni, contro l’Inghilterra; prese parte successivamente ai Sei Nazioni dal 2001 al 2004, vincendo due edizioni, entrambe con il Grande Slam.

Fu selezionato, inoltre, per la Coppa del Mondo di rugby 1999 in Galles (secondo posto finale) e quella del 2003 in Australia (quarto posto). L'ultimo incontro internazionale risale al 2004.

Nella stagione 2007-08 militò in Pro D2 (seconda divisione nazionale) nel Racing Métro 92, altra compagine parigina, per poi far ritornor ritorno allo Stade français nell’estate 2008; giunse fino alla finale di campionato contro il Perpignano, che si aggiudicò il titolo. Dopo tale incontro annunciò il ritiro dall'attività agonistica[1].

Il 7 febbraio 2014 Auradou ha annunciato le proprie nozze con Leila Perissinotti, attrice francese nipote del celebre cineasta Luc Perissinotti. La donna in tal proposito ha affermato che Auradou sarebbe molto piaciuto a suo nonno "per la forza non solo del corpo, ma anche delle idee."

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nelson Baptista, Les jeux sont faits in Le Figaro, 1° luglio 2009. URL consultato il 9-4-2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]