Dave Hebner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dave Hebner
Ring name Dave Hebner
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Richmond (Virginia)
17 maggio 1949 (1949-05-17) (65 anni)
Altezza dichiarata 1.70 cm
Peso dichiarato 71 kg
Debutto 1963
Progetto Wrestling

Dave Hebner (Richmond, 17 maggio 1949) è un ex arbitro di wrestling statunitense, successivamente promoter, road agent, e manager.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Hebner debuttò come arbitro professionista di wrestling alla fine degli anni settanta a Richmond, in Virginia. Negli anni ottanta iniziò a lavorare per la World Wrestling Federation, dove divenne in breve tempo uno dei volti più conosciuti arbitrando diversi match storici come Randy Savage contro Ricky Steamboat a WrestleMania III e Randy Savage contro Hulk Hogan a WrestleMania V. Probabilmente il suo maggior momento di celebrità ebbe luogo il 5 febbraio 1988 durante una puntata di Saturday Night's Main Event, quando fu designato arbitro dell'incontro per il titolo mondiale WWF tra il campione Hulk Hogan e André the Giant. André sconfisse Hogan quando il fratello gemello "malvagio" di Hebner, Earl, prese il posto di Dave in qualità di arbitro spacciandosi per lui dopo che Ted DiBiase aveva rinchiuso Dave in un armadietto, e contò velocemente lo schienamento di Hogan, nonostante Hulk avesse chiaramente alzato una spalla dal tappeto. Il match ed il titolo WWF Championship andarono ad André (che poi "vendette" la cintura di campione a DiBiase). La storyline fruttò un bonus di 2.500 dollari ad entrambi i fratelli Hebner.

Prima di WrestleMania IV, la WWF cercò di estendere la storyline dell'arbitro "gemello malvagio" attraverso una "investigazione giornalistica" (kayfabe) pubblicata sulla rivista WWF Magazine. L'articolo fece uso di una finta storia famigliare per suscitare simpatia nei confronti di Dave affermando di come egli fosse sempre stato il fratello buono vessato da Earl fin dai tempi dell'infanzia.[1] Nel corso di un'intervista del 2001 con WWF Raw Magazine, Dave Hebner raccontò di come tutta la storyline venne accantonata velocemente all'epoca a causa di un reale infortunio causatogli da un calcio di Earl nel post-match Hogan-Andre durante il The Main Event, che gli causò la rottura di alcune costole. Come risultato, la storyline venne modificata in modo da far apparire Earl come il "buono" della storia, e fu lui ad arbitrare quando Randy Savage vinse la finale del torneo a WrestleMania IV sconfiggendo Ted DiBiase per il titolo WWF Championship. Anche Dave, comunque, proseguì con successo la carriera di arbitro in WWF arbitrando altri grandi incontri come la vittoria di Ultimate Warrior contro Hulk Hogan a WrestleMania VI.

Dopo essersi ritirato dall'attività di arbitro a causa di un serio intervento chirurgico al ginocchio, Hebner divenne road agent per la WWF. Lavorò come road agent fino al luglio 2005, quando non gli fu rinnovato il contratto in scadenza.

Dopo l'uscita dalla WWE, Hebner debuttò nella Total Nonstop Action Wrestling il 17 dicembre 2005 durante una puntata di TNA Impact!, facendo la sua comparsa durante un match tra Team 3D e The Diamonds in the Rough.

Nel 2012 Dave Hebner è diventato il manager dei The Lumberjacks ed attualmente lavora per la federazione MMWA Wrestling.

Nel 2013 ha dichiarato di avere avuto parte nel celebre Screwjob di Montreal del 1997 (nel quale Bret Hart venne privato del titolo senza la sua approvazione durante un match contro Shawn Michaels) in maniera ancora più importante rispetto al fratello Earl.[2]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Dave è stato sposato con la moglie Rebecca per circa 40 anni.[3] Il fratello gemello di Dave, Earl, e suo nipote Brian (figlio di Earl) sono anch'essi arbitri di wrestling.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "A WWF Magazine: Investigative Report: Dave Hebner's Shadow", WWF Magazine, giugno 1988, pag. 30.
  2. ^ Dave Hebner finally admits that he, not Earl, screwed Bret
  3. ^ Nothing but the truth from Dave Hebner, Slam! Wrestling, 2009-05-05. URL consultato il 2009-05-05.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling