Phoenix (musicista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Dave Farrell)
Phoenix
Phoenix in concerto con i Linkin Park nel 2009
Phoenix in concerto con i Linkin Park nel 2009
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative rock[1][2]
Nu metal[3][4]
Rap metal[5][6]
Rap rock[3]
Alternative metal[3]
Rock elettronico[7][8]
Periodo di attività 1990 – in attività
Strumento basso, violino, violoncello, chitarra, campionatore
Etichetta Warner Bros., Machine Shop, Screaming Giant
Gruppo attuale Linkin Park
Gruppi precedenti The Snax
Album pubblicati 14
Studio 8 (6 + 2 remix)
Live 2
Colonne sonore 1
Raccolte 3

David Michael Farrell, meglio conosciuto come Phoenix (Plymouth, 8 febbraio 1977), è un polistrumentista statunitense, famoso per essere il bassista del gruppo musicale Linkin Park.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Trasferitosi a cinque anni a Mission Viejo (California), si è laureato presso l'Università della California di Los Angeles.

Nei primi anni novanta faceva parte del gruppo punk Tasty Snax insieme a Mark Fiore (attuale curatore della videografia dei Linkin Park), ed era solito esercitarsi a suonare insieme a Brad Delson, poco prima di terminare il liceo. Nel novembre 2000 ritornò nei Linkin Park (lo aveva già fatto nel biennio 1997-1998 quando il loro nome era ancora Xero; infatti non ha partecipato alle registrazioni di Hybrid Theory, ma ha contribuito alla stesura dei testi di A Place for My Head e di Forgotten).

Sposato con Linsey dal 2002, attualmente Phoenix abita a Los Angeles, dove ha sede la band. La loro prima figlia è nata nel marzo 2007.

Influenze musicali[modifica | modifica wikitesto]

Tra i suoi ispiratori, Phoenix cita i Deftones, i Roots, i Weezer e Sarah McLachlan.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Suona il basso sia con le dita che con il plettro.
  • Usa bassi sia a 4 che a 5 corde Music Man StingRay Bass e gli amplificatori SWR.
  • Possiede un Ball StingRay Bass nero a cui manca la parte inferiore del corpo e nonostante il pesante danneggiamento lo utilizza durante i concerti.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i Tasty Snax[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998Run Joseph Run!
  • 2000The Snax

Con i Linkin Park[modifica | modifica wikitesto]

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

Altre apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Linkin Park Biography, ArtistDirect.com. URL consultato il 25 aprile 2013.
  2. ^ Linkin Park revews, music, news, Sputnikmusic.com. URL consultato il 25 aprile 2013.
  3. ^ a b c (EN) Linkin Park su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 25 aprile 2013.
  4. ^ Riccardo Bertoncelli, Cris Thellung, Ventiquattromila dischi, novembre 2006, p. 691, ISBN 88-6018-151-8.
  5. ^ Linkin Park shuns rap-metal roots on new album, Reuters.com, 8 aprile 2007. URL consultato il 25 aprile 2013.
  6. ^ Linkin Park, Guardian.co.uk. URL consultato il 25 aprile 2013.
  7. ^ Linkin Park - Living Things, Musicreview.co.za, 20 giugno 2012. URL consultato il 25 aprile 2013.
  8. ^ Linkin Park Blends Rock And Electronic Music In Tour Opener, Blabbermouth.net, 24 gennaio 2011. URL consultato il 25 aprile 2013.
  9. ^ Coautore dei brani A Place for My Head e Forgotten. Partecipazione ai brani del secondo disco come bassista e come violoncellista in My December.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]