Datura inoxia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Datura inoxia
Datura innoxia flower 02.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Solanales
Famiglia Solanaceae
Genere Datura
Specie D. inoxia
Nomenclatura binomiale
Datura inoxia
Mill.
Nomi comuni

Erba del Diavolo

Datura inoxia Mill. è una pianta a fiore appartenente alla famiglia delle Solanacee (Angiosperme Dicotiledoni) nativa dell'America Centrale e meridionale, oggi importata in Europa, Africa, Asia.
Come altre specie del genere Datura è una pianta altamente velenosa a causa dell'elevata concentrazione di potenti alcaloidi, presenti in tutti i distretti della pianta e principalmente nei semi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Frutti della D. inoxia maturi.
Fiore.

È una pianta annuale arbustiva che raggiunge in genere una altezza da 0,6 a 1,5 metri.
Gli steli e le foglie sono coperte di corti e morbidi peli grigi, che danno all'intera pianta un aspetto grigiastro.
I fiori sono bianchi, a forma di tromba, 12-19 cm di lunghezza con un profumo molto intenso. Fiorisce da inizio estate fino al tardo autunno.
Il frutto è una capsula a forma di uovo spinoso, di circa 5 cm di diametro. Si spacca a maturazione, disperdendo i semi.

Proprietà[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le piante del genere datura contengono in percentuali variabili gli alcaloidi scopolamina, atropina e iosciamina. Questi alcaloidi conferiscono alla pianta proprietà narcotiche, sedative ed allucinogene, per questo può essere stata utilizzata sia a scopo terapeutico che nei rituali magico-spirituali dagli sciamani di alcune tribù indiane. [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Erowid Datura Vault

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]