Dashcode

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dashcode
Dashcode su Mac OS X Leopard
Dashcode su Mac OS X Leopard
Sviluppatore Apple Inc.
Ultima versione 1.0 (build 114) (2007)
Sistema operativo Mac OS X
Genere Integrated development environment
Licenza Proprietaria
(Licenza chiusa)
Sito web [1]

Dashcode è un'applicazione creata da Apple Inc. inclusa in Mac OS X 10.5 Leopard che semplifica lo sviluppo di widget per Dashboard. Fu per la prima volta scoperta[1] sui MacBook venduti intorno al 24 maggio 2006, come parte degli Apple Developer Tools.

Controversia[modifica | modifica sorgente]

Il software è stato incluso nei MacBook e nei MacBook Pro per errore, e molti utenti hanno riportato problemi di stabilità. Dashcode non fu incluso nell'aggiornamento di Xcode 2.3 disponibile sul sito Apple al momento della sua scoperta, fatto che alimentò dei sospetti. I primi rumors sono venuti a galla grazie ad un video inserito su molti siti di rumors Mac nel novembre 2005.

WWDC[modifica | modifica sorgente]

Steve Jobs, durante la WWDC del 2006, descrisse Dashcode come una nuova funzionalità che doveva essere inclusa in Leopard. Sebbene Dashcode non facesse parte dell'installazione di Xcode, i DVD distribuiti alla WWDC contenevano una versione di Dashcode. Sebbene il numero di versione fosse minore di quello della versione del MacBook, la versione WWDC di Dashcode conteneva numerosi nuovi modelli, insieme a miglioramenti di interfaccia e funzionalità. La versione WWDC di Dashcode si lancia sulle versioni WWDC di Mac OS X 10.4 e 10.5, ma è inutilizzabile sul 10.4 (si chiude subito dopo l'avvio).

Beta pubblica[modifica | modifica sorgente]

Il 20 dicembre 2006, la Apple rilasciò una beta pubblica di Dashcode. Quando ha annunciato questa beta, Apple ha riferito che è stata adattata per compatibilità con Mac OS X 10.4 Tiger. Questa versione di Dashcode è scaduta il 15 luglio 2007.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Scoperta di Dashcode

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple