Dashboard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dashboard (in italiano cruscotto) è un'applicazione per il sistema operativo Mac OS X sviluppata dalla Apple Inc., che, all'occorrenza, consente di attivare con un tasto delle mini-applicazioni, chiamate widget, e farle successivamente sparire dal desktop quando non servono più. Può essere pensato come un livello semitrasparente al desktop. I widget sono scritti utilizzando i linguaggi HTML, CSS e Javascript.

Filosofia di sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

I widget sono programmi che sono ignorati dall'utente per la maggior parte del tempo, tranne per un breve periodo in cui gli sono utili. Quindi si è ritenuto inutile tenerli sempre visibili ad occupare dello spazio sullo schermo, preferendo richiamarli quando servono per poi farli nuovamente sparire fino al prossimo utilizzo. La tecnologia Dashboard fa proprio questo, infarcendo i programmi di effetti grafici generati dal motore grafico Quartz Extreme.

Widget[modifica | modifica wikitesto]

I widgets attualmente preinstallati in dashboard sono: una calcolatrice, un gestore di contatti che si poggia su Rubrica Indirizzi, un gestore per iTunes, un orologio con tutti i fusi orari, un visualizzatore dei titoli azionari, un visualizzatore di immagini da webcam, un calendario, un gestore di note, un pannello di ricerca che si appoggia a Google, un visualizzatore delle rotte dei principali voli internazionali, un gioco delle mattonelle, un visualizzatore delle notizie e dei risultati dell'hockey americano (ESPN), pannelli di ricerca dedicati alle persone e alle attività commerciali, un dizionario di inglese americano (Dictionary), un traduttore, un convertitore di misure, le previsioni meteorologiche e un visualizzatore di film e cinema. In aggiunta ai widget preinstallati da Apple si possono installare widget di terze parti, disponibili nell'apposita sezione del sito dell'azienda o creare dei widget attraverso il programma di sviluppo di widget, Dashcode incluso nei Developer tools di Apple.

Polemiche[modifica | modifica wikitesto]

La presentazione di Dashboard ha generato molte polemiche dato che si è ravvisata una somiglianza tra Dashboard e un programma chiamato Konfabulator[1]. L'Apple si è difesa dichiarando che l'idea che sta alla base di Dashboard era presente fin dalla prima versione del Mac OS negli accessori da scrivania e che comunque Dashboard e Konfabulator sono programmi diversi con idee alla base diverse.[2]

Ultimamente, anche Microsoft è stata accusata di aver "copiato" i widgets nel desktop di Microsoft Windows Vista e su XBOX 360.[senza fonte]

Mac OS X 10.5[modifica | modifica wikitesto]

La versione 10.5 del sistema operativo Apple ha implementato all'interno del web browser (solo Safari) una funzione che permette di convertire automaticamente sezioni di pagine web in widget.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Konfabulator bussa a casa Gates
  2. ^ David Hyatt: "Dashboard? L'ho fatto io e vi spiego come funziona", 1º luglio 2004. URL consultato il 7 settembre 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple