Darwin (Australia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Darwin
città
Darwin – Veduta
Localizzazione
Stato Australia Australia
Stato o territorio Flag of the Northern Territory.svg Territorio del Nord
Local Government Area Città di Darwin
Territorio
Coordinate 12°28′S 130°50′E / 12.466667°S 130.833333°E-12.466667; 130.833333 (Darwin)Coordinate: 12°28′S 130°50′E / 12.466667°S 130.833333°E-12.466667; 130.833333 (Darwin)
Altitudine m s.l.m.
Superficie 1 357,3 km²
Abitanti 105 991 (2006)
Densità 78,09 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso 08
Fuso orario UTC+9:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Australia
Darwin
Mappa di Darwin con le aree suburbane
Mappa di Darwin con le aree suburbane
Sito istituzionale

Darwin è una città dell'Australia, capoluogo e maggiore centro del Territorio del Nord, posto sulla costa e abitato da circa 110.000 persone.

È stata fondata nel 1869 dal capitano Goyder, col nome di Palmerston, in onore dell'allora primo ministro britannico. Dal 1911 ha assunto il nome attuale.

Situata in un'area di clima tropicale, è stata semidistrutta nel 1974 dal ciclone Tracy, e poi ricostruita come centro moderno.

Tuttora abitata da un consistente numero di aborigeni, presenta inoltre significative minoranze etniche, soprattutto provenienti dall'Asia del Sud-Est.

È stato l'unico centro australiano ad essere attaccato durante la seconda guerra mondiale dai giapponesi nel 1942, subendo vittime a causa dei bombardamenti aerei.

È importante centro portuale e turistico, e ospita un'importante base militare.

È il terminale della "Stuart Highway", che porta a sud verso Alice Springs e, dopo circa 3.000 km, ad Adelaide, e, dal 2004, è anche il terminale ferroviario del "Ghan", la ferrovia che segue un analogo percorso.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'area di Darwin fu abitata originariamente da popolazioni aborigene rientranti nel gruppo etno-linguistico dei Larrakia. La posizione geografica permetteva già allora degli scambi commerciali con il Sudest asiatico.

Gli Olandesi esplorarono la costa settentrionale attorno nel XVII secolo e disegnarono la prima mappa europea dell'area. Questo spiega la presenza di numerosi toponimi di origine olandese, come Terra di Arnhem e Groote Eylandt.

Monumento in memoria dei bombardamenti di Darwin del 1942.

Il primo britannico a raggiungere la località dove oggi sorge il porto fu probabilmente John Lort Stokes, tenente della nave HMS Beagle (9 settembre 1839). Il capitano della nave John Clements Wickham, denominò il luogo Port Darwin in onore del naturalista Charles Darwin, in compagnia del quale aveva navigato in occasione del precedente viaggio della nave HMS Beagle.

Negli anni settanta dell'Ottocento, Darwin fu raggiunta da numerosi cercatori d'oro in seguito all'accidentale rinvenimento di un filone. La cosa provocò un notevole aumento demografico che portò la popolazione a circa 300 unità.

Nel corso della seconda guerra mondiale, il 19 febbraio del 1942, pochi mesi dopo l'attacco giapponese a Pearl Harbour che provocò l'ingresso degli Stati Uniti nel conflitto, la stessa squadra aeronavale che attaccò a Pearl bombardò la città, causando serissimi danni alla flotta e provocando numerosissime vittime fra personale militare e abitanti. Fu uno dei rarissimi episodi di guerra sul territorio metropolitano australiano.

Persone legate a Darwin[modifica | modifica sorgente]

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Australia Portale Australia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Australia