Darkman II - Il ritorno di Durant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Darkman II - Il ritorno di Durant
Titolo originale Darkman II: The Return of Durant
Lingua originale Inglese
Paese di produzione USA
Anno 1994
Durata 93 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,37 : 1
Genere fantascienza, orrore
Regia Bradford May
Soggetto Robert Eisele, Lawrence Hertzog
Sceneggiatura Steven McKay
Produttore David Roessell
Produttore esecutivo Robert Tapert
Casa di produzione Renaissance Pictures
Fotografia Bradford May
Montaggio Daniel Cahn
Effetti speciali C.O.R.E. Digital Pictures
Musiche Randy Miller
Scenografia Ian Brock
Costumi Noreen Landry
Trucco Jordan Samuel
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Darkman II - Il ritorno di Durant è un film del 1994 diretto da Bradford May. È il seguito di Darkman (1990) ed ha avuto a sua volta un sequel con il film Darkman III: Darkman morirai (1996).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia si svolge alcuni anni dopo il primo episodio. Darkman, ovvero il dottor Peyton Westlake, ha ottenuto la sua vendetta e adesso vive difendendo i deboli come giustiziere della città, mentre cerca di perfezionare il suo composto di pelle sintetica per riavere la sua vita. Egli però ignora che il suo vecchio nemico, Robert G. Durant, è sopravvissuto e fino ad allora in coma; adesso è pronto a risvegliarsi e riprendere il controllo del crimine in città.

Nel frattempo Westlake conosce un collega che ha avuto innovativi e interessanti risultati nel suo stesso campo: grazie all'inversione degli ioni e a una base di carbonio è riuscito a creare una pelle sintetica in grado di superare la barriera dei 99 minuti di durata. Entusiasta, Westlake vede nella collaborazione con il collega la prospettiva di una nuova vita.

Ancora una volta però la sua vita sarà distrutta: Durant fa uccidere il socio di Westlake per rilevare la fabbrica in suo possesso. Westlake indossa nuovamente i panni di Darkman, ma arrivato troppo tardi sul luogo dell'omicidio e riconoscendo la firma di Durant sul cadavere (il dito tagliato), esplode di rabbia, decidendo di portare a termine la propria vendetta.

Per costringere Durant a uscire allo scoperto, collabora con una giornalista nelle indagini ma costei muore nell'esplosione della sua auto, ad ennesima conferma della presenza di Durant. Durant rapisce quindi la sorella del defunto socio di Westlake e lo scontro finale avviene in una fabbrica. Dopo aver eliminato tutti gli scagnozzi di Durant utilizzando le sue maschere, la vendetta di Darkman si conclude con la morte dello stesso Durant, che viene fatto saltare in aria con un'auto carica di esplosivo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]