Dark Souls II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Dark Souls II
Dark Souls II logo.jpg
Sviluppo From Software
Pubblicazione From Software, Namco Bandai
Ideazione Tomohiro Shibuya e Yui Tanimura (direttori), Hidetaka Miyazaki (supervisione)
Data di pubblicazione PlayStation 3, Xbox 360:
Giappone 13 marzo 2014
Flags of Canada and the United States.svg 11 marzo 2014
Flag of Europe.svg 14 marzo 2014
Australia 13 marzo 2014
Italia 13 marzo 2014[1]
Microsoft Windows:
ColoredBlankMap-World-10E.svg 25 aprile 2014
Flag of the United Kingdom.svg 2 maggio 2014

Scholar of the First Sin
PS3, 360, PC, PS4, One:
Giappone 9 aprile 2015
Flags of Canada and the United States.svg 7 aprile 2015
Flag of Europe.svg 3 aprile 2015
Australia 3 aprile 2015
Giappone 5 feb. 2015 (PS3, 360, PC)[2]
Italia 2 aprile 2015[3]

Genere Videogioco di ruolo, Azione
Tema Dark fantasy
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multiplayer online
Piattaforma PlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows, PlayStation 4, Xbox One
Distribuzione digitale Steam
Supporto Blu-ray Disc, DVD
Requisiti di sistema Minimi: Windows XP SP3, Vista SP2, Windows 7 SP1, Windows 8, CPU AMD Phenom II X2 555 3.2Ghz o Intel Pentium Core 2 Duo E8500 3.17Ghz, RAM 2 GB, Scheda video NVIDIA GeForce 9600GT o ATI Radeon HD 5870, Scheda audio compatibile con DirectX 9, HD 14 GB, connessione Internet, DirectX 9.0c, controller Microsoft Xbox 360 o simili
Periferiche di input
Espansioni Dark Souls II: The Lost Crowns Trilogy
Preceduto da Dark Souls
« Go beyond death »
(Tagline del gioco)

Dark Souls II (ダークソウル II Dāku Souru Tsū?) è un videogioco di ruolo/azione fantasy sviluppato da From Software e pubblicato da Namco Bandai Games. È stato presentato allo Spike Video Game Awards 2012 nel quale venne rivelato che avrebbe avuto una storia differente dal predecessore, una nuova ambientazione e un nuovo protagonista. Il gioco è stato pubblicato per PlayStation 3 e Xbox 360[4] a marzo 2014[5], mentre su Microsoft Windows il 25 aprile 2014 in tutto il mondo[6] ad eccezione del Regno Unito, in cui è stato pubblicato il 2 maggio 2014.[7]

Una nuova versione del gioco, intitolata Dark Souls II: Scholar of the First Sin, è in sviluppo oltre che per le piattaforme precedenti, anche per PlayStation 4 e Xbox One. Questa versione includerà tutti e tre i DLC usciti precedentemente, nuovi eventi di gioco che ampliano la storia, nuovi personaggi non giocabili e nemici, miglioramenti nel gameplay, miglioramenti grafici per PlayStation 4, Xbox One e PC. L'uscita è prevista per aprile 2015.[8]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un filmato introduttivo che mostra il senso di perdita e disperazione che la maledizione dei non morti ha portato nel mondo degli umani, il protagonista viene apparentemente trascinato in un altro mondo chiamato Drangleic, dove incontra in una piccola casa tre delle ultime quattro guardiane del fuoco. Queste si prendono gioco di lui, assicurandogli che diventerà presto, come tutti gli altri venuti prima di lui, vuoto, ovvero privo di ragione. Andando avanti egli giunge a Majula, un tranquillo villaggio dove l'Araldo dello Smeraldo, gli chiede subito se è lui il prossimo monarca. La donna lo indirizza più avanti nel suo viaggio, alla ricerca dei "quattro dotati di immense anime" e del re Vendrick. Recuperate quattro delle anime più potenti in Drangleic, il protagonista viaggia oltre il Castello di Drangleic per raggiungere la Cripta del Non Morto, dove trova un re Vendrick vuoto che gira intorno a una grande stanza. In fondo alla stanza egli trova l'anello del re, che gli permette di raggiungere il Santuario del Drago, dove ottiene dall'Antico Drago una speciale polvere che gli permetterà di viaggiare nelle memorie dei Giganti. Sconfitto il Signore dei Giganti in una delle memorie, il guerriero ritorna al Castello di Drangleic per sconfiggere Nashandra. Dopo averla sconfitta, il protagonista raggiunge la stanza del trono divenendo quindi il nuovo monarca.

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Dettagli tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Dark Souls II ha meccaniche di gioco molto simili al predecessore; il co-direttore Tomohiro Shibuya ha dichiarato che non ha intenzione di cambiare i comandi.[9] Tra le novità troviamo invece un mondo di gioco leggermente più vasto da esplorare[10], grafica e animazioni migliorati grazie al nuovo motore grafico, una gestione più profonda dell'equipaggiamento del giocatore, la possibilità di usare due armi contemporaneamente, un'IA dei nemici più efficace, nuove armi, armature e miglioramenti nel multiplayer online.[11][12]. Il nuovo motore grafico permette dei movimenti più realistici e la fisica è stata migliorata.

Nuova partita+[modifica | modifica wikitesto]

È stata inoltre innovata la modalità Nuova partita+: mentre in Dark Souls passare a una Nuova Partita+ significava solo aumentare la forza dei nemici e dei boss, in Dark Souls II viene inoltre aumentato il numero di nemici con l'aggiunta di altri nuovi avversari, molti dei quali in forma di spirito oscuro, e il numero di oggetti recuperabili sia in alcuni bauli che dopo aver sconfitto dei boss. In particolare, sconfiggendo i quattro boss che precludono l'accesso ai falò primordiali, si otterranno, oltre alle loro grandi anime essenziali per proseguire nella storia, le anime dei boss principali del primo Dark Souls sotto nomi fittizi.

Classi disponibili[modifica | modifica wikitesto]

Sono disponibili 8 diverse classi per il proprio personaggio, di seguito elencate:

  • Guerriero

Guerriero segnato dalle battaglie. Buona Forza e Destrezza. Abile con le armi.

Statistiche iniziali: Vitalità 7; Tempra 6; Vigore 6; Volontà 5; Forza 15; Destrezza 11; Adattabilità 5; Intelligenza 5; Fede 5

Livello iniziale: 12

  • Cavaliere

Cavaliere itinerante. Buoni PV e Adattabilità. Difficile da abbattere.

Statistiche iniziali: Vitalità 12; Tempra 6; Vigore 7; Volontà 4; Forza 11; Destrezza 8; Adattabilità 9; Intelligenza 3; Fede 6

Livello iniziale: 13

  • Maestro di Spada

Abile combattente. Lotta agilmente con armi in entrambe le mani.

Statistiche iniziali: Vitalità 4; Tempra 8; Vigore 4; Volontà 6; Forza 9; Destrezza 16; Adattabilità 6; Intelligenza 7; Fede 5

Livello iniziale: 12

  • Bandito

Uno spietato fuorilegge. Agile e specializzato nell'uso dell'arco, combatte bene a varie distanze.

Statistiche iniziali: Vitalità 9; Tempra 7; Vigore 11; Volontà 2; Forza 9; Destrezza 14; Adattabilità 3; Intelligenza 1; Fede 8

Livello iniziale: 11

  • Chierico

Chierico in pellegrinaggio. Buona Fede e miracoli per guidare il suo cammino.

Statistiche iniziali: Vitalità 10; Tempra 3; Vigore 8; Volontà 10; Forza 11; Destrezza 5; Adattabilità 4; Intelligenza 4; Fede 12

Livello iniziale: 14

  • Stregone

Saggio stregone. Lancia stregonerie utilizzando l'Intelligenza e la Volontà.

Statistiche iniziali: Vitalità 5; Tempra 6; Vigore 5; Volontà 12; Forza 3; Destrezza 7; Adattabilità 8; Intelligenza 14; Fede 4

Livello iniziale: 11

  • Esploratore

Esploratore esperto. Non incredibilmente potente, ma possiede molti oggetti.

Statistiche iniziali: Vitalità 7; Tempra 6; Vigore 9; Volontà 7; Forza 6; Destrezza 6; Adattabilità 12; Intelligenza 5; Fede 5

Livello iniziale: 10

  • Discriminato

Privo di abiti e di origine ignota. Non ha niente con cui combattere, a eccezione del suo corpo.

Statistiche iniziali: Vitalità 6; Tempra 6; Vigore 6; Volontà 6; Forza 6; Destrezza 6; Adattabilità 6; Intelligenza 6; Fede 6

Livello iniziale: 1

Boss[modifica | modifica wikitesto]

Come in Dark Souls, gran parte del gioco si basa sulla sconfitta di nemici particolarmente potenti chiamati boss. Vi sono in tutto 31 boss principali, alcuni dei quali, tuttavia, opzionali e non necessari da sconfiggere per proseguire nella storia.

  • Ultimo Gigante: L'ultimo dei Giganti sopravvissuti alla guerra, si trova nella Foresta dei Giganti Caduti. Sconfiggendolo, si otterrà la Chiave del Soldato, che permette di aprire alcuni passaggi nell'area.
  • Persecutore: Boss opzionale, situato in un'area della Foresta dei Giganti raggiungibile utilizzando la Chiave del Soldato. Sconfiggendolo si potrà accedere a una scorciatoia che porterà alla Bastiglia Perduta senza dover attraversare la Torre della Fiamma di Heide e il Pontile Desolato.
  • Cavaliere dei Draghi: Uno degli antichi cavalieri cavalca-wyrm al servizio di Re Vendrick, è situato nella Torre della Fiamma di Heide. Il boss diventa opzionale se si sconfigge il Persecutore e si utilizza la scorciatoia per la Bastiglia Perduta.
  • Vecchio Ammazzadraghi: Situato nella Cattedrale del Blu, accessibile facendo abbassare con una leva il ponte levatoio nella Torre della Fiamma di Heide. Il boss è opzionale, e il suo unico scopo è quello di proteggere la sede del patto delle Sentinelle Blu.
  • Sentinella Flessibile: Boss che si trova nella nave situata nel Pontile Desolato. Sconfiggendolo si potrà far salpare la nave verso la Bastiglia Perduta. Il boss diventa opzionale se si sconfigge il Persecutore e si utilizza la scorciatoia per la Bastiglia Perduta.
  • Sentinelle della Rovina Alessia, Ricce, Yahim: Costrutti situati nella Bastiglia Perduta. Sono in tre, ma all'inizio se ne potrà affrontare solo uno, mentre gli altri due non interverranno finché non si sarà sconfitta il primo o finché non si sarà scesi dalla piattaforma in cui inizia lo scontro. Il boss diventa opzionale se si arriva alla Bastiglia Perduta salpando dal Pontile Desolato, in quanto è presente una scorciatoia segreta che porta direttamente al Pinnacolo della Peccatrice; è invece obbligatorio se si utilizza la scorciatoia nella Foresta dei Giganti Caduti.
  • Peccatrice Perduta: Situata nel Pinnacolo della Peccatrice, è una delle quattro Grandi Anime presenti a Drangleic. Dopo averla sconfitta si potrà accendere uno dei quattro Falò Primordiali.
  • Gargoyle della Campana: Boss opzionale situato nel Campanile della Luna, accessibile utilizzando una Pietra di Pharros in una stanza della Bastiglia Perduta. Sono in tutto 6 Gargoyle. Sconfiggendoli sarà possibile recuperare la Chiave della Bastiglia, che aprirà alcune porte nella Bastiglia Perduta e nel Pinnacolo della Peccatrice.
  • Signori degli Scheletri: Situati nel Boschetto del Cacciatore, sono 3 grandi scheletri, ciascuno dei quali una volta ucciso evocherà quattro scheletri minori. Per vincere lo scontro bisognerà uccidere sia gli scheletri grandi che quelli minori.
  • Carro del Boia: Boss opzionale situato nel Purgatorio del Non Morto, accessibile tramite un grande ponte di legno nel Boschetto del Cacciatore. Protegge l'unica via possibile per poter accedere al patto della Fratellanza del Sangue.
  • Demone della Cupidigia: Demone situato all'ingresso del Picco Terrestre.
  • Mytha, la Regina Distruttiva: Donna serpente che ricorda una Gorgone. Si trova nella parte superiore del Picco Terrestre.
  • Avanguardia Reale dei Topi: Boss opzionale situato nella Tomba dei Santi. Sconfiggendolo si potrà accedere al patto del Re dei Topi.
  • Putrido: Situato nella Gola Nera, è una delle quattro Grandi Anime presenti a Drangleic. Dopo averlo sconfitto si potrà accendere uno dei quattro Falò Primordiali.
  • Najka lo Scorpione: Una strega metà donna e metà scorpione, si trova nei Boschi Ombrosi.
  • Autorità Reale dei Topi: Enorme boss opzionale che si trova nelle Porte di Pharros, accompagnato da altri 4 nemici minori. Sconfiggerlo è uno dei due modi per poter accedere al patto del Re dei Topi.
  • Magus Predatore e Congregazione: Situati nella Cava Pietralucente di Tseldora, dividono la zona iniziale del luogo a quella presidiata dal successivo boss. Sconfiggendoli si otterrà una Lastra di Titanite ma, al contrario di tutti gli altri boss del gioco, nessuna anima.
  • Freja, l'Amata del Duca: Una delle quattro Grandi Anime presenti a Drangleic, si trova nella parte inferiore della Cava Pietralucente di Tseldora. Dopo averla sconfitta si potrà accendere uno dei quattro Falò Primordiali.
  • Demone della Forgia: Boss opzionale situato a Forte Ferreo. È molto resistente e durante lo scontro si potenzierà ben due volte. È possibile evitarlo prendendo una via secondaria per il boss successivo, obbligatorio, ma ciò preclude l'accesso a un falò.
  • Vecchio Re di Ferro: Una delle quattro Grandi Anime presenti a Drangleic, si trova a Forte Ferreo. Dopo averlo sconfitto si potrà accendere uno dei quattro Falò Primordiali.
  • Cavaliere dei Draghi: Situati nel Castello di Drangleic, sono due Cavalieri dei Draghi che combattono in coppia.
  • Cavaliere dello Specchio: Cavaliere che si trova nel Passaggio del Re. Ha uno scudo che sembra una sorta di specchio e con questo potrà evocare durante lo scontro degli NPC che attaccheranno il giocatore.
  • Demone del Canto: Demone situato nel Santuario di Amana.
  • Velstadt, la Guardia Reale: Guardia che sorveglia la tomba di Re Vendrick nella Cripta del Non Morto. Dopo averlo sconfitto sarà possibile accedere al boss opzionale Vendrick e recuperare l'Anello del Re, con il quale si potranno aprire le 3 porte sigillate.
  • Vendrick: Il grande re che fondò il regno di Drangleic. Ora è un non morto vuoto che vaga nella sua tomba nella Cripta del Non Morto. È un boss opzionale in quanto non è ostile e non attaccherà il giocatore se egli non lo attaccherà per primo. Per ogni Anima del Gigante presente nel proprio inventario, la difesa di Vendrick verrà dimezzata sino a un massimo di 5 volte. Nel caso non si avesse nessuna Anima, la difesa del boss è pari a 32 volte quella originale.
  • Guardiano del Trono e Custode del Trono: Situati nel Trono del Desiderio, accessibile da una porta del Castello di Drangleic che si può aprire con l'Anello del Re. Combattono in coppia e quando la loro vita scende a metà potenziano le loro armi. È importante cercare di ucciderli insieme, in quanto se si uccide uno di loro dopo circa 20 secondi il suo compagno lo rianimerà facendolo tornare a piena vita.
  • Drago Guardiano: Grossa viverna situata in cima alla Fortezza di Aldia, che blocca il passaggio per raggiungere il Nido dei Draghi.
  • Drago Antico: Falso drago antico. Si trova nella cima del Santuario del Drago ed è un boss opzionale, in quanto non è ostile e non attaccherà il giocatore se egli non lo attaccherà per primo. Parlando con lui si otterrà la facoltà di entrare nei ricordi degli antichi.
  • Signore dei Giganti: Il signore di tutti i Giganti, colui che guidò l'assalto a Drangleic dopo aver attraversato il mare con il suo esercito. Si trova nelle Memorie di Jeigh, accessibili interagendo con l'Avvizzito, il Gigante-Albero situato nella Foresta dei Giganti Caduti dietro una porta che si può aprire con l'Anello del Re. Dopo averlo sconfitto si otterrà l'oggetto "Fratellanza dei Giganti", con il quale si potrà incontrare Nashandra nel Trono del Desiderio.
  • Nashandra: Moglie di Vendrick e regina di Drangleic, è il boss finale del gioco. È nata da un frammento di Manus, il Padre dell'Abisso, e ha intenzione di corrompere il Santuario della Prima Fiamma per ottenere il potere della Fiamma Primordiale.
  • Cacciatore Oscuro: Boss opzionale segreto situato nel Baratro Oscuro, luogo nascosto e molto difficile da raggiungere. Per poterlo raggiungere bisogna incontrare Grandahl in tre occasioni: nella Gola Nera, nei Boschi Ombrosi e al Castello di Drangleic. Dopo aver parlato con lui in tutti e tre i luoghi, si potrà stringere il patto dei Pellegrini dell'Oscurità, con il quale è possibile entrare nel Baratro Oscuro attraverso i tre portali presenti nei luoghi in cui è stato trovato il personaggio. Per raggiungere il boss bisogna affrontare tutti e tre i dungeon proposti dal patto e in ognuno di essi bisogna accendere con una torcia un grande focolare. Completato il terzo dungeon, il baratro nebbioso che normalmente riporta fuori porta invece allo scontro con questo boss.

Nella trilogia di DLC The Lost Crowns Trilogy sono stati aggiunti i seguenti boss:

Corona del Re Sommerso
  • Tombarola Afflitta, Varg l'Antico Soldato e Cerah il Vecchio Esploratore: Tre NPC presenti nella Caverna dei Morti, zona non obbligatoria per terminare il DLC. Sconfiggendoli non si otterrà nessuna anima, ma alcuni utili oggetti per il rinforzamento dell'equipaggiamento, quali tre Titaniti Scintillanti, tre Ossa di Drago Pietrificate e una Lastra di Titanite.
  • Elana, la Regina dello Squallore: Nata come Nashandra da un frammento del Padre dell'Abisso, utilizza piromanzie oscure e malocchi. Può inoltre evocare altri nemici come degli scheletri e una versione più debole del boss Velstadt. Sconfiggendola si otterrà la sua anima e si potrà accedere all'ultimo falò del DLC, prima dello scontro con il boss finale.
  • Sinh il Drago Dormiente: Boss finale del DLC. È un drago antico che per lungo tempo ha riposato nel santuario per lui costruito dal re sommerso, ma che si è risvegliato a causa dell'invasione del guerriero Yorgh e ha corrotto l'intero santuario con il suo veleno. Sconfiggendolo si entrerà in possesso della sua anima e della corona del re sommerso.
Corona del Vecchio Re di Ferro
  • Demone della Forgia: Boss locato alla fine del Corridoio di Ferro. Molto più potente rispetto alla sua controparte nel Forte Ferreo, si differenzia da quest'ultimo dal fatto che il suo nucleo è composto da magia e non da fuoco.
  • Cavaliere della Nebbia: Boss finale del DLC. Questo cavaliere, chiamato Raime, fu un ribelle che si oppose a re Vendrick. Dopo essere stato sconfitto da Velstadt, giunse nel Forte Ferreo, dove incontrò uno dei frammenti del Padre dell'Abisso, Nadalia, la Sposa della Cenere, e della quale accolse di sua volontà il potere oscuro. Combatte con uno spada leggera e con uno spadone di grandi dimensioni, che può ricoprire di fiamme oscure per aumentare la potenza e la gittata dei suoi attacchi quando raggiunge metà dei suoi punti vita. Se il giocatore entra nella sua area con indosso l'armatura di Velstadt, il cavaliere inizierà lo scontro con lo spadone già infuocato. Sconfiggendolo si entrerà in possesso della sua anima, di uno dei 12 pezzi dell'anima di Nadalia sparsi per il DLC e della corona del Vecchio Re di Ferro.
  • Sir Alonne: Boss che si trova nelle memorie del Vecchio Re di Ferro. Non appena questo samurai venne a Drangleic da una terra dell'est, si mise al servizio di un piccolo e instabile sovrano, aiutandolo a diventare il Vecchio Re di Ferro. Sconfiggendolo si otterrà la sua anima.
Corona del Re d'Avorio
  • Aava, famiglio del Re: Boss locato nella Eleum Loyce congelata, poco prima di accedere alla Grande Cattedrale. Questa tigre dai denti a sciabola bianca è una delle sette bestie del Re d'Avorio, alla quale venne dato il compito di proteggere uno dei frammenti del Padre dell'Abisso, Alsanna, l'Oracolo Silenzioso. La sua particolarità è quella di essere totalmente invisibile, anche se è possibile renderla visibile tramite un oggetto, l'Occhio della Sacerdotessa. Sconfiggendola si otterrà la sua anima.
  • Re d'Avorio bruciato: Boss finale del DLC. Un tempo era il re di Eleum Loyce, ma venne consumato dal Caos Antico nel tentativo di proteggere la sua gente. Prima di combatterlo bisognerà affrontare i suoi cavalieri, anch'essi consumati dalle fiamme del Caos Antico. Sconfiggendolo si entrerà in possesso della sua anima e della corona del re d'avorio.
  • Lud & Zallen, famigli del Re: Coppia di boss locati nei Campi Glaciali, zona non obbligatoria per terminare il DLC. Questa coppia di tigri dai denti a sciabola dal pelo nero sono due delle sette bestie del Re d'Avorio, alle quali venne dato il compito di eliminare gli esuli. Lud è il primo ad apparire, mentre Zallen si unirà alla battaglia dopo un lasso di tempo variabile a seconda di quanti alleati ci si è portati dietro. Sconfiggendoli si otterranno le loro anime.

Rinforzo e infusione[modifica | modifica wikitesto]

Il potenziamento delle armi ha subito un profondo cambiamento. Rispetto al primo capitolo, dove un'arma poteva essere potenziata scegliendo diverse tipologie di rafforzamento, la procedura adesso si divide in due differenti lavorazioni: rinforzo e infusione.

Rinforzo

Il rinforzo va ad aumentare l'attacco di base dell'arma e il bonus sulle statistiche che è già presente sull'arma (il rinforzo non crea nuovi bonus). Per gli scudi aumentano tutte le difese e la stabilità mentre per gli abiti ed armature aumenta la difesa fornita. Il rinforzo può essere attuato con aiuto di uno dei tre fabbri presenti nel gioco ed una volta effettuato non può essere annullato. Per poter attuare la procedura bisognerà adoperare la titanite, un minerale molto particolare (e naturalmente bisognerà pagare un certo numero di anime per il servizio). Questo vale per le armi standard e non, mentre per le armi forgiate con le anime dei nemici e le fiamme della piromanzia andrà usato un altro tipo di materiale.

  • Frammento di titanite: Serve per effettuare il rinforzo fino al livello 3 per l'equipaggiamento standard. Sebbene sia la titanite di livello più infimo e dotato di poco potere, il gioco narra che tali frammenti sono comunque rari.
  • Frammento grande di titanite: Attua il rinforzo fino al livello 6. Più grande e soprattutto molto più potente del frammento semplice, oltre che più raro.
  • Pezzo di titanite: Rinforza un'arma fino al livello 9. Si dice che di pezzi così ce ne siano davvero pochissimi.
  • Lastra di titanite: La titanite pura più potente in assoluto, permette di rinforzare l'equipaggiamento fino al livello 10, il massimo assoluto. Lastre così sono leggendarie e il gioco dice che servono per forgiare le armi per gli dei
  • Titanite scintillante: Rinforza l'equipaggiamento fuori dal comune fino al livello 5 ed è un tipo di titanite estremamente potente, visto che sembra che ci sia voluto un evento cosmico (sconosciuto nel gioco) per creare tale titanite.
  • Osso di drago pietrificato: Con tale materiale si può rinforzare le armi e scudi create con potenti anime fino al livello 5. Non si è sicuri se tale materiale sia davvero un osso di drago, ma le capacità possedute da tale sostanza rimangono sorprendenti.
  • Seme del fuoco: Una piccola e fievole fiamma, rafforza le fiamme della piromanzia (sia quelle normali che quelle oscure) fino al livello 10, il massimo. A differenza dell'equipaggiamento, per effettuare tale rinforzo bisognerà chiedere aiuto ad un mago o ad un piromante.

Infusioni

Le infusioni sono dei potenziamenti particolari che si possono effettuare sull'arma o scudo. Tale procedimento richiede la manodopera di Manosalda Mcduff, ma solo dopo avergli consegnato il tizzone smorto. Per effettuare le infusioni oltre che delle anime per il servizio c'è anche bisogno di pietre particolari tipi di titanite. Sembra che la maggior parte di esse siano state ottenute da un procedimento segreto dei maghi di Melfia (sebbene tutti i casi documentati fossero finiti in fallimento). L'infusione ha anche però degli aspetti negativi, dato che per aumentare un parametro, cala leggermente tutti gli altri (tuttavia l'aumento è maggiore del decremento). Le infusioni sono utili se si vogliono sfruttare le debolezze dei nemici, soprattutto dei boss.

  • Pietra lieve: Infonde l'arma con la magia e la dota di un bonus che aumenta l'attacco dell'arma in virtù dell'intelligenza del personaggio, ma diminuisce i bonus di forza e destrezza dell'arma, oltre all'attacco fisico. Indicata per i maghi. Le armi magiche sono efficaci contro i nemici corazzati oppure le creature con grosse scaglie. Se uno scudo viene infuso aumenta la sua difesa alla magia, mentre diminuiscono tutte le altre.
  • Pietra fulminante: Infonde l'arma con il potere del fulmine e la dota di un bonus che rinforza l'attacco dell'arma in base alla fede del personaggio, ma decrementa l'attacco fisico dell'arma e i bonus di forza e destrezza. Applicata su uno scudo aumenta la resistenza all'elettricità decrementando tutte le altre difese. Indicata per i chierici, il potere del fulmine è molto efficace contro i nemici resistenti alla magia e al fuoco, ed i draghi.
  • Pietra oscurante: Infonde l'arma del potere oscuro e dona all'arma un bonus che va ad incrementare l'attacco oscuro in virtù del parametro più basso tra intelligenza e fede, ma diminuisce i bonus di forza e destrezza dell'arma, oltre all'attacco fisico. Le armi oscure sono perfette per i nemici che temono l'oscurità come i chierici e le creature magiche. Se uno scudo viene infuso aumenta la sua difesa all'oscurità, mentre diminuiscono tutte le altre.
  • Pietra focosa: Infonde l'arma col fuoco e dona all'arma un bonus che va ad incrementare l'attacco oscuro in virtù dei parametri intelligenza e fede, ma dimunisce i bonus di forza e destrezza dell'arma, oltre all'attacco fisico. Le armi infuocate sono adatte a nemici spaventati dalle fiamme come i non morti e le bestie. Se uno scudo viene infuso aumenta la sua difesa al fuoco, mentre diminuiscono tutte le altre.
  • Pietra velenosa: Rende l'arma velenosa, riducendo però i l'attacco fisico dell'arma oltre ai bonus di forza e destrezza. Un nemico avvelenato continua a perdere punti vita, ottime per gli scontri prolungati, sebbene dopo un po' l'effetto svanisca. Se uno scudo viene infuso aumenta la sua difesa al veleno, mentre diminuiscono tutte le altre.
  • Pietra sanguinante: Rende l'arma lacerante. I nemici che soffrono di sanguinamento non possono effettuare troppi attacchi di seguito, visto che avranno l'energia ridotta. Se uno scudo viene infuso aumenta la sua difesa al sanguinamento, mentre diminuiscono tutte le altre.
  • Pietra grezza: Titanite più dura del normale, aumenta l'attacco fisico dell'arma ma diminuisce i bonus di destrezza e di forza. Perfetto per i personaggi di basso livello che non hanno parametri fisici elevati o armi che non ottengono danni bonus dalle caratteristiche del personaggio. Non utilizzabile sugli scudi.
  • Pietra magica: Converte l'intelligenza del personaggio in potenza d'attacco, utile per i maghi che vogliono però effettuare attacchi fisici normali. Non utilizzabile sugli scudi.
  • Pietra mondana: Curiosa infusione, aumenta la potenza d'attacco in virtù del parametro più basso del giocatore. Più alto sarà tale parametro, maggiore sarà l'incremento. Non applicabile sugli scudi.
  • Pietra pallida: Questa pietra rende possibile riportare un'arma o uno scudo allo stato non-infuso senza intaccarne il livello di potenziamento.

Gadget e altri media[modifica | modifica wikitesto]

Sono disponibili per l'occidente due edizioni limitate del gioco, la Collector Edition e la Black Armour Edition.
La Collector Edition include una statuina del Cavaliere Guerriero di 30 cm e 450 g di peso, un artbook, una grande mappa a colori in tessuto contenente la mappa di gioco, e la Black Armour Edition.
La Black Armour Edition è un bonus gratuito per chi ha preordinato il gioco, contenente una custodia di metallo, un disco con la colonna sonora realizzata da Motoi Sakuraba[5] e il Black Armour Weapons Pack, un codice per riscattare armi e scudi che saranno ottenibili da chi non ha preordinato il gioco, solo in una fase più avanzata del gioco, comprabili da un NPC.[13]
La Collectors Edition giapponese, invece, al posto della statuina include dei modellini di armi e scudi in miniatura.[14]

Namco Bandai Games e From Software hanno collaborato con alcuni rinomati autori per la realizzazione di un fumetto ispirato al gioco, intitolato Dark Souls II: Into the Light, pubblicato gratuitamente online dall'8 gennaio 2014. La trama è scritta da Rob Williams e Andi Ewington, mentre la grafica è realizzata da Simon Coleby.[15]

Contenuti aggiuntivi[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2014 Bandai Namco ha annunciato il DLC Dark Souls II: The Lost Crowns Trilogy, composto da tre episodi: Crow of the Sunken King, Crown of the Old Iron King e Crown of the Ivory King, in uscita rispettivamente il 22 luglio, il 26 agosto e il 30 settembre 2014.[16] Le tre avventure sono ambientate in nuovi ambienti diversi da quelli presenti nel gioco originale e porta il giocatore alla ricerca delle corone un tempo appartenute a dei re da tempo ormai dimenticati.[17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dark Souls II Namco Bandai Games Europe
  2. ^ PRESS RELEASE
  3. ^ Dark Souls II: Scholar of the First Sin
  4. ^ Solo i più valorosi affronteranno le sfide di DARK SOULS™ II
  5. ^ a b Dark Souls 2 PS3, Xbox 360 release date set, PC to follow; special editions detailed
  6. ^ Dark Souls 2 PC release date confirmed for April 25
  7. ^ Disc version of Dark Souls II on PC delayed in UK
  8. ^ La morte torna a essere la protagonista in DARK SOULS™ II: SCHOLAR OF THE FIRST SIN per PlayStation®4, Xbox One, PlayStation®3, Xbox 360 e PC
  9. ^ Dark Souls II: Shibuya on the gameworld, awkwardness and accessibility
  10. ^ Matt Furtado, 'Dark Souls 2' world size and scale discussed, 11 aprile 2013. URL consultato l'11 aprile 2013.
  11. ^ Matt Furtado, 'Dark Souls 2' box art revealed, new features detailed, 11 aprile 2013. URL consultato l'11 aprile 2013.
  12. ^ Dark Souls II svelato in un video con 12 minuti di sequenze giocate
  13. ^ Dark Souls II: aggiunto un nuovo bonus alle edizioni Black Armour e Collector
  14. ^ Collectors edition JAP
  15. ^ NAMCO BANDAI Games Europe annuncia un fumetto basato sull’acclamato DARK SOULS II
  16. ^ Dark Souls 2: Crown of the Ivory King è stato rinviato
  17. ^ Affronta le nuove sfide della trilogia di DLC "The Lost Crowns" per DARK SOULS II

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]